Pescara: al via altri interventi per il rifacimento di strade cittadine

PESCARA – L’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Pescara Alfredo D’Ercole, ufficializzando l’avvio dei nuovi lavori per 27 strade cittadine, ha detto che saranno cinque i cantieri sparsi per la città per il rifacimento di strade, marciapiedi, rete fognaria, pubblica illuminazione, con la costruzione anche della rotatoria tra via Sacco e via Stradonetto, per un investimento complessivo pari a circa 45mila euro. Gli  interventi, affidati all’impresa Edil.Bar., sono partiti oggi, mentre iniziano a chiudersi i primi cantieri, aperti da febbraio, con la restituzione di strade perfettamente agibili e funzionali agli utenti.

Ha ricordato l’assessore :

gli interventi in corso  riguardano la messa a norma e in sicurezza delle strade cittadine, con l’eliminazione di situazioni di dissesto e il rifacimento della maggior parte della rete dei sottoservizi. Da domani apriranno i cantieri in via Ignazio Silone, a ridosso di via Antonelli, un investimento di 18mila 335 euro, che prevede il rifacimento della rete fognaria, quindi della pavimentazione stradale e, infine della segnaletica orizzontale.

Ovviamente il cantiere verrà organizzato per tratti in modo da non creare grossi disagi ai residenti e ai fruitori della zona. Piccoli interventi della durata di uno o due giorni in via Aso, a pochi passi da via Stradonetto, dov’è previsto il rifacimento del fondo stradale e della pavimentazione, con una spesa pari a 1.747 euro, e in via Nera, nella stessa zona, con il rifacimento della carreggiata stradale, per un importo di 1.568 euro.

Opera strategica, invece, la realizzazione della rotatoria tra via Sacco e via Stradonetto, con un investimento pari a 18mila 240 euro, un intervento che la cittadinanza ha più volte sollecitato per garantire la fluidificazione del traffico e la sicurezza della mobilità nella zona. Il rondò avrà tre isole direzionali e sarà dotato di un adeguato impianto di illuminazione. La pavimentazione verrà realizzata in porfido, delimitato da cordoli in travertino, con segnaletica orizzontale.

Il quinto cantiere riguarda una traversa di via Raiale, dove andremo a collocare tre caditoie per agevolare il deflusso dell’acqua piovana, per poi completare la realizzazione del manto stradale, con una spesa di 5mila 107 euro. Ovviamente anche in questo caso sarà sempre massima l’attenzione dell’amministrazione per garantire tempi certi e rapidi per tali cantieri.