Per l’8 marzo una via di Pescara intitolata a Filomena Delli Castelli

Un obiettivo raggiunto  nella campagna un uomo e una donna alla pari  sulla scena pubblica del   movimento Se Non Ora Quando ,che consegnerà domani  oltre 3.000 firme raccolte per la modifica della legge elettorale alla Presidenza del Consiglio regionale abruzzese

PESCARA – Il  Coordinamento Se Non Ora Quando,Rete abruzzese,rende noto che il Sindaco di Pescara ha comunicato di aver dato seguito all’impegno assunto formalmente un anno fa, in occasione dell’8 marzo, sull’intitolazione di nuove strade cittadine a tre donne significative sul piano locale, nazionale e internazionale.Nell’ordine, i tre nominativi proposti erano Filomena Delli Castelli, eletta all’assemblea costituente; Anna Maria Mozzoni, promotrice del movimento per il suffragio femminile; Simone De Beauvoir, intellettuale e scrittrice autrice di uno dei testi fondamentali del ‘900, Il secondo sesso.A Pescara il movimento SNOQ aveva verificato che su circa 850 nomi di strade e piazze, solo 12 sono femminili. Con questo primo passo anche Pescara si muove insieme ad altre città italiane che hanno aderito al movimento per una toponomastica di genere, iniziativa di valore simbolico che vuole evidenziare la presenza di eccellenze femminili in ogni campo.
Lo scorso anno, la richiesta ufficiale avanzata al Sindaco di Pescara era stata anticipata da un blitz notturno, che aveva rinominato le vie della città, affiancando alle decine di nomi maschili altrettanti nomi femminili. La mattina dell’8 marzo 2012 le strade più importanti di Pescara si sono svegliate con un doppio nome, uno maschile e uno femminile.In questo modo si voleva anche richiamare la campagna, appena avviata, per l’introduzione nella legge elettorale regionale della doppia preferenza di genere. Un uomo e una donna, alla pari, per rappresentarci sulla scena pubblica.
L’8 marzo 2013 sarà quindi l’occasione per festeggiare la denominazione di una via della Città di Pescara a Filomena Delli Castelli e per consegnare le oltre 3.000 firme raccolte per la modifica della legge elettorale.In occasione della consegna delle firme alla Presidenza del Consiglio regionale abruzzese è convocata la Conferenza Stampa per venerdì 8 marzo alle ore 11.00 presso la sala stampa del Palazzo del Consiglio Regionale in Piazza Unione a Pescara.