Paglieta: convegno sulle fonti rinnovabili, 28 febbraio

A conclusione della Settimana  Amica del Clima l’incontro sul tema “Quale energia? Efficienza,risparmio e fonti rinnovabili ”

PAGLIETA – Il circolo Legambiente Paglieta conclude la Settimana Amica del Clima, la campagna sugli effetti dei mutamenti climatici e le buone pratiche utili a diminuire le emissioni di gas serra, con il convegno “Quale energia? Efficienza, risparmio e fonti rinnovabili” che si svolgerà domenica 28 febbraio a partire dalle 17 presso la scuola elementare di via Garibaldi a Paglieta.

Introdotti e coordinati dal presidente del Circolo Legambiente Paglieta Luzio Nelli, interverranno nell’ambito del convegno il sindaco di Paglieta Nicola Scaricaciottoli, l’assessore del Comune di Tocco da Casauria Fausto Bruno, Francesca Nanni dell’Ecosportello energia, Franco Fiadone dell’Agenzia Casa Clima, Sandro Scollato della AzzeroCO2 e Angelo Di Matteo, presidente di Legambiente Abruzzo.

Ha spiegato Luzio Nelli,presidente del Circolo di Paglieta:

Con questo convegno vogliamo accendere i riflettori sul legame tra scelte energetiche, mutamenti climatici e responsabilità sociale  dimostrando come si possa fare tanto anche attraverso l’attuazione di piccole attenzioni quotidiane. In primo piano ci sono  impegni e buone pratiche attuate da enti locali, pubbliche amministrazioni, tecnici e associazioni verso l’uso sostenibile dell’energia.

Ognuno di noi, infatti, può fare qualcosa per ridurre i gas climalteranti, partendo dalle emissioni legate al consumo quotidiano di energia, evitando quindi sprechi e scegliendo l’utilizzo di fonti alternative.
Più risparmio energetico, meno emissioni inquinanti.

A cinque anni dal Protocollo di Kyoto sono state tante le iniziative del circolo di Paglieta per testimoniare l’impegno a favore del pianeta: dal 20 al 28 febbraio ha partecipato alla Settimana Amica del Clima tramite stand informativi ed incontri con le classi dell’istituto comprensivo di Paglieta, realizzati con la collaborazione del centro di educazione ambientale di Legambiente Atessa. Negli incontri sono stati consegnati kit del risparmio realizzati in collaborazione con il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, e le lenzuola acchiappa smog, che testimonieranno il livello di inquinamento atmosferico nelle vie del paese.