Pagelle Pescara-Virtus Lanciano 0-0: Olivi una garanzia, ottimi i centrali della Virtus!

PESCARA – Si apre con un pareggio la nuova gestione targata Di Francesco. Squadra a trazione anteriore, tatticamente rivoluzionata con ben 4 attaccanti in campo. Di contro un Lanciano ordinato e pronto a raddoppiare e talvolta triplicare le marcature per non concere palle gol agli avversari. Il pari a reti bianche premia i rossoneri che hanno saputo arginare le offensive biancoazzurre senza rinunciare ad una manovra offensiva bene orchestrata dal trio d’attacco Improta-Sinigallia-Masini. Per i biancoazzurri positivo rientro di Olivi mentre tra i giocatori della Virtus ottimi i centrali che hanno saputo garantire solidità a tutta la squadra per quasi tutti i 90 minuti. Nel finale un episodio che ha fatto discutere riguardante la rete annullata a Zizzari per i biancoazzurri.

PAGELLE

DELFINO PESCARA:

Pinna s.v. – Solo ordinaria amministrazione.

Zanon 5.5 – spinge poco e ha qualche difficoltà a controllare le ripartenze dei veloci ospiti.

Petterini 5.5 – parte bene poi gli avversari gli prendono le misure e commette diversi errori in fase di impostazione.

Coletti 6 – prova encomiabile dal punto di vista dell’impegno, un pò meno da quella della precisione nella misura dei passaggi. Non ha i piedi di Dettori e si vede…

Mengoni 6 – Se la cava egregiamente contro gli attaccanti frentani.

Olivi 6.5 – rientra e dà il suo consueto fondamentale contributo al pacchetto arretrato. Tiene alla larga gli avversari.

Zappacosta 5,5 – fallisce ingenuamente due disimpegni che potevano costare caro: sul primo prende il cartellino, sul secondo la squadra rischia di essere infilata in contropiede. Per il resto gioca la sua ordinata partita a centrocampo senza offrire qualità.

Ganci 6 – qualche buono spunto sulla fascia destra ma i difensori concedono poco e non sempre il compito gli riesce bene.

Artistico 5,5 – tanto movimento sul versante sinistro dell’attacco ma pochi varchi tra le maglie rossonere che sanno diligemente bloccarlo.

Zizzari 5,5 – qualche sortita personale gli vale quasi la sufficienza ma soffre la marcatura dei centrali rossoneri…va a segno nel finale ma la rete viene annullata per fuorigioco molto dubbio.

Sansovini 6 – un palo nel primo tempo e qualche buona iniziativa ma è lontano dai livelli raggiunti due stagioni fa.

dal 28’ s.t. Gessa s.v.

dal 42 s.t. Carboni n.g.

VIRTUS LANCIANO:

Chiodini 6.5 – alcuni interventi non facili, bravo anche con piedi

Colombaretti 6 – in difficoltà nei primi minuti, prende le misure con l’avversario di turno e non commette ingenunità

Mammarella 6 – costante per 90 minuti concede poco dalle sue parti

Moi 7 – leader dell’area di rigore, con la sua forza fisica non fa passare gli avversari e mostra anche un bel passo. Nella ripresa prova anche a concludere a rete dalla distanza ma senza successo

Antonioli 7 – impeccabile nella fase difensiva contribuisce a tenere solido il pacchetto arretrato

Di Cecco 6,5 – partita ordinata…una diga in mezzo al campo.

Improta 6.5 – grande movimento sulla fascia, a tratti sfugge alle marcature grazie alla sua velocità. Giocatore molto duttile, prezioso il suo contributo alla manovra.

Sacilotto 6.5 – l’infortunio è un colpo per il centrocampo della Virtus visti i suoi minuti giocati su buoni livelli e con grande personalità.

Sinigaglia 6 – forse qualcuno si aspettava di più dal neoacquisto ma si mette a disposizione della squadra fornendo una gara generosa ed attenta.

Amenta 6.5 – nel primo tempo sfiora il bersaglio in un paio di occasioni, gara diligente.

Masini 6.5 – gara di grande sacrificio, svaria su fronte offensivo e nella ripresa colleziona una importante palla gol.

dall’11’ s.t. Vastola 6 – entra subito nel match e dà il suo prezioso contributo alla squadra

dal 46’ s.t. Oshadogan s.v. :

TABELLINO

PESCARA (4-2-3-1): Pinna s.v.; Zanon 5.5, Olivi 6.5, Mengoni 6, Petterini 5,5; Coletti 6, Zappacosta 5,5 Sansovini 6, Artistico 5,5 (27’ st Gessa s.v.), Ganci 6 (42’ st Carboni ng); Zizzari 5,5. A disp. Bartoletti, Romito, Medda, Vitale, Dettori. All. Di Francesco 6.5

VIRTUS LANCIANO (4-3-3) Chiodini 6,5; Colombaretti 6, Moi 7 , Antonioli 7 , Mammarella 6 (46’ st Oshadogan ng); Di Cecco 6.5, Sacilotto 6,5 (11’ st Vastola 6), Amenta 6,5; Sinigaglia 6, Masini 6.5, Improta 6.5 (32’ st Sansone ng). A disp. Aridità, Coppini, Colussi, Turchi. All. Pagliari 6,5

Arbitro: Ostinelli di Como 5.5

NOTE: Spettatori circa 9.000, incasso non comunicato.

Ammoniti: Coletti, Zappacosta, Masini, Mengoni.

Angoli: 5-5.

Recupero: 2’ nel primo tempo, 4’ nel secondo tempo.

CRONACA

1° TEMPO:

5m palo di Sansovini su un colpo di testa su perfetto cross di Ganci

5m ammonizione per Coletti per fallo a centrocampo

16m verticalizzazione per Improta che per poco non raggiunge il pallone a tu per tu con Pinna all’ingresso dell’area di rigore biancoazzurra

30m ammonizione per Zappacosta che ha fermato fallosamente Sacilotto dopo essersi ingenuamente allungato il pallone nella zona centrale del campo

31m conclusione da fuori area di Amenta ma pallone che termina abbondantemente a lato

32m ancora Amenta dalla distanza potente conclusione che si alza di un metro sopra la traversa, un minuto dopo azione di rimessa e palla buona per il centrocampista rossonero che non trova lo spunto giusto

36m Coletti batte la punizione per Artistico che non conclude bene in porta

47m dopo due minuti di recupero termina la prima frazione di gioco sullo 0-0

2° TEMPO:

1m tocco sotto porta di Improta per Masini e deviazione provvidenziale della difesa biancoazzurra

2m conclusione da fuori area di Moi e pallone che termina di poco a lato

11m esce Sacilotto che si è infortunato ed entra Vastola

11m ammonizione per Masini reo di un fallo su Sansovini

18m ammonizione per Mengoni per una trattenuta a centrocampo

19m conclusione da fuori area di Coletti e pallone alto sopra la traversa, nell’occasione era libero Artistico non servito

25m conclusione debole di Artistico da fuori area, nessun problema per Chiodini

28m esce Artistico ed entra Gessa

29m buono spunto personale di Masini che semina il panico nell’area piccola del Pescara e formazione di Di Francesco si rifugia in corner

30m azione personale di Gessa ma il suo tiro cross di spegne a lato

32m nel Lanciano esce Improta ed entra Sansone

34m punizione di Ganci ma blocca a terra Chiodini che nell’occasione si è scontrato con Zizzari

35m azione pericolosa degli ospiti che con Sansone sfiora il bersaglio

39m cross perfetto di Ganci per Sansovini che di testa a lato di poco

40m cross di Gessa per Mengoni che di testa tocca alto sopra la traversa di Chiodini

42m gran conclusione di Sansovini che di sinistro sfiora la marcatura

42m ammonizione Vastola

43m cambio nel Pescara esce Ganci ed entra Carboni

44m su segnalazione  del guardalinee gol annullato al Pescara che aveva realizzato di testa con Zizzari

46m esce Mammarella ed entra Oshadogan, corner che termina con un nulla di fatto per il Pescara

48m bella conclusione di Zizzari da fuori area, blocca in tuffo il portiere ospite

50m dopo 5 minuti di recupero termina la gara con lo 0-0 di partenza