Pagelle Pescara-Ravenna 2-1: in crescita Ganci, centrali da applausi

foto1PESCARA – Bastano due giocate di “livello” ai biancoazzurri per superare il Ravenna e raggiungere Verona e Portoguaro in vetta alla classifica del girone. Una gara che ha messo ancora una volta in evidenza lo spessore tecnico dei giocatori che hanno saputo aspettare il momento migliore per colpire. Nel primo tempo vantaggio ad opera di Ganci ben servito da una verticalizzazione di Dettori e pari di Anzalone allo scadere di primo tempo. Nella ripresa nuovo e definitivo vantaggio grazie al rigore assegnato per atterramento di Ciuffitelli su Ganci e perfettamente trasformato da Bonanni. Nella prima frazione di gioco biancoazzurri in sordina con gli ospiti che fanno li gioco ma non pungono a dovere la solida difesa abruzzese; nella ripresa esce bene la squadra di Cuccureddu che dopo il pari tengono con autorità il campo e rischiano poco, sfiorando la marcatura in contropiede. Ottima prova dei centrali difensivi, in crescita Bonanni e soprattutto Gessa. Migliora l’intesa Sansovini-Ganci con quest’ultimo uomo determinante del match.

foto2PAGELLE:

DELFINO PESCARA

Pinna 6 – ordinaria amministazione, si innervosisce in occasione del pari ravennate sostenendo di aver respinto il pallone prima che varcasse completamente la linea di porta

Zanon 5.5 – si vede poco in fase di spinta, soffre a tratti la potenza fisica di Toledo. Da rivedere

Vitale 6.5 – uno dei più propositivi in fase offensiva si inserisce spesso per le sovrapposizioni e nel primo tempo sfiora la marcatura di testa, dove un provvidenziale intervento di Anania salva la squadra. Reattivo

Dettori 6.5 – assist al bacio per la rete di Ganci e gara accorta a centrocampo dove a tratti illumina il gioco con tocchi deliziosi

Mengoni 7 – attento in fase difensiva, interviene con puntualità in particolare nella ripresa dove non permette l’ultimo passaggio agli ospiti

Olivi 7 – sicuro in fase di anticipo e sempre pronto a mettere “una pezza” nei momenti più difficili, non soffre particolarmente nella ripresa dove il compagno aumenta gli sforzi e da una grande mano al reparto

Gessa 7 – propositivo sulla fascia dove riesce ad affondare in più occasioni, poteva calciare meglio in occasione del pallone concluso a tu per tu con il portiere ospite ma resta un punto di riferimento per la squadra. Poco sfruttati i cross anche per l’assenza di un’ariete d’area come Zizzari

Coletti 6.5 – tiene con ordine il centrocampo ma non rischia quasi mai il lancio in verticale. Tuttavia non commette errori e tiene il passo per tutti e 90 i minuti

Sansovini 6.5 – vivace su tutto il fronte, migliora l’intesa con Ganci. Rapido negli inserimenti sulle linee dove nel primo tempo per poco non sorprende lo “sciagurato” portiere ospite intervenuto malamente su una palla in una zona “morta” del campo

Ganci 7.5 – freddo in occasione del gol dove appare presivo e rapido nella conclusione appare in netto miglioramento rispetto alle ultime uscite. Bene anche nel gioco di sponda, determinante quando si procura il rigore che vale i 3 punti

Bonanni 6.5 – a corrente alternata ma quando punge fa la differenza. Perfetta la trasformazione sul calcio di rigore che decide il match

dal 24′ s.t. Verratti 6.5 – a tutto campo si propone per il passaggio entrando subito in partita. I pochi palloni che tocca li fa tutti di prima e non disdegna di sacrificarsi nella fase di ripiegamento. Al 47′ è autore di una pregevole azione personale che per poco non lo porta a realizzare una rete di rara bellezza. Sempre puntuale alla chiamata

dal 28′ s.t. Zappacosta 6 – tiene il campo con ordine

dal 42′ s.t. Artistico s.v.

foto7RAVENNA

Anania 4.5 – intervento su Vitale a parte, domenica da dimenticare per una serie di interventi che mettono in difficoltà la squadra. Incerto anche nei rinvii, si registra un’uscita sbagliata che per poco non regala il gol a Sansovini

Ferrario 6.5 – molto forte fisicamente patisce solo a tratti la qualità di Bonanni allontanando diverse minacce di gioco

Fasano 5.5 – soffre la dinamicità di Gessa e cerca di limitare i danni. Alla fine perde il confronto ma senza grosse conseguenze

Fonjock 6 – un po’ rude negli interventi molto utile in fase di recupero della palla, esce per scelta tecnica al 19esimo della ripresa quando si sono iniziati ad appannare i riflessi

Ciuffetelli 5.5 – ordinato nella prima frazione di gioco concede poco. Più distratto nella ripresa in particolare nell’occasione del rigore dove aggancia in area Ganci

Anzalone 7 – il migliore dei suoi tiene bene in difesa e si offre come attaccante aggiunto in fase offensiva dove realizza anche la rete del momentaneo pareggio

Rossetti 6 – meglio nel primo tempo, assicura il suo contributo anche nella ripresa quando la squadra perde il pallino del gioco

Sciaccaluga 6.5 – instancabile lottatore, motorino perpetuo nel primo tempo, un pò in calo nella ripresa dove accusa la stanchezza

Piovaccari 6 – grande gioco di sponda si batte con generosità per 90 minuti tenendo sull’attenti i centrali di casa

Toledo 6.5 – un bel primo tempo dove prova più volte la conclusione e con la sua potenza mette in guardia i difensori biancoazzurri. Via via si spegne fino alla sostituzione del 38′

Packer Douglas 5.5 – a tratti fa vedere qualcosa di buono ma appare poco consistente e non riesce mai a pungere

dal 19′ s.t. Cavagna 5.5 – non fa meglio del compagno di ruolo, ci si aspettava una maggiore spinta

dal 26′ s.t. Scappini s.v. – poche occasioni per vedersi, partita segnata

dal 38′ s.t. Germino Polo s.v.

foto3TABELLINO

Reti: 23′ pt Ganci, 44′ pt Anzalone, 13′ st Bonanni (rigore)

Sostituzioni: 19’st Cavagna per Fonjock, 25’st Verratti per Ganci, 26’st Scappini per Packer, 28’st Zappacosta per Gessa, 38’st Gerbino Polo per Toledo, 42’st Artistico per Sansovini

Corner: 10-0 per il Pescara

Falli fatti: 14-12 per il Pescara

Fuori gioco: 7-6 per il Pescara

Tiri in porta: 8-6 per il Pescara

Tiri fuori: 3-1 per il Pescara

Ammoniti: Zappacosta, Zanon e Pinna per il Pescara; Anzalone per il Ravenna

Recupero: 1m primo tempo e 4 m nella ripresa

Spettatori: 7.512 di cui 1.921 paganti e 5.591 abbonati

CRONACA

PRIMO TEMPO:

2m errore clamoroso in avvio di Toledo che inseritosi perfettamente sulla destra, buca la difesa di casa ma colpisce di esterno destro male e il pallone termina due metri a lato del portiere Pinna

6m cross di Gessa dalla sinistra e Sansovini anticipato dalla difesa ospite

8m conclusione debole di Piovaccari al termine di un bello scambio tutto di prima degli ospiti

9m conclusione di Toledo e bella respinta di Pinna, sulla respinta conclusione di Piovaccari a rete ma in posizione di netto fuorigioco

20m ammonizione per Anzalone che ha fermato una ripartenza di Ganci

23m vantaggio del Pescara che su perfetta verticalizzazione di Dettori mette Ganci davanti al portiere Anania. La punta biancoazzurra calcia di interno destro freddando gli ospiti

24m risposta immediata del Ravenna che con Piovaccari nell’area piccola dopo un doppio dribbling in area picccola invece di calciare in porta ha passato dietro verso nessuno

26m miracolo di Anania su colpo di testa ravvicinato di Vitale nell’area piccola. Respinta d’istinto e pallone che ha dato l’illusione ottica del gol

28m punizione di Sciaccaluga per il colpo di testa morbido di Anzalone che non impensierisce Pinna

29m intevento provvindeziale di Mengoni che respinge un insidioso cross dalla destra

36m tacco di Bonanni per Gessa e cross per la testa di Mengoni che viene anticipato da Ferrario

38m azione di contropiede ben orchestrata da Bonanni e conclusa di esterno destro debolmente da Gessa

39m millimetrico fuorigioco di Gessa che spara sul portiere

40m perfetto cross di Ganci per Sansovini che tenta la girata in fuorigioco

41m conclusione di Toledo da fuori area centrale calcia debole su Pinna

42m azione personale di Sansovini che approfitta di uno svarione del portiere Anania che perde palla all’altezza del corner sulla sinistra ma la conclusione da posizione defilata viene respinta di testa da Ciuffetelli

44m pareggio di Anzalone di testa su cross di Ferrario. Nell’occasione c’era stata la respinta del portiere Pinna ma il pallone era entrato già di mezzo metro dentro la porta dei biancoazzurri

46m dopo 1 minuto di recupero termina la prima frazione di gioco

SECONDO TEMPO:

4m Ferrario in fuorigioco si rende pericoloso dietro le linee biancoazzurre

6m cross di Dettori per Sansovini pescato in fuorigioco

7m doppia conclusione prima di Sansovini e poi Ganci, bella risposta in tuffo di Anania

8m azione personale di Sansovini che disorienta la difesa ospita ma calcia sul portiere

11m punizione di Coletti dai 35 metri ma il pallone deviato termina morbido tra le braccia di Anania

12m cross di Gessa e fallo di Ciuffetelli che arpiona Ganci

13m rigore calciato da Bonanni di potenza alla destra del portiere Anania per il nuovo vantaggio biancoazzurro

17m ammonizione per Vitale per perdita di tempo durante la rimessa laterale

19m sostituzione per il Ravenna esce Fonjock ed entra Cavagna

23m intervento dubbio nella difesa biancoazzurra, ma è solo punizione dal vertice sinistro. Sulla susseguente azione Rossetti calcia di prima ma la difesa di casa respinge

24m esce Ganci ed entra Verratti

25m per il Ravenna esce Packer ed entra Scappini

27m tocco dubbio di mani di Anzalone sul contropiede di Sansovini, l’arbitro lascia proseguire

28m esce Gessa ed entra Zappacosta

34m ammonizione per Zappacosta per un intervento scorretto

36m conclusione alta dalla distanza di Bonanni

38m chiusura provvidenziale di Vitale che salva un’incusione ospite

38m esce Toledo ed entra Gerbino

40m percussione di Bonanni e respinta un po’ goffa di Anania

41m ammonizione per Zanon

42m esce Sansovini ed entra Artistico

44m discesa di Zanon sulla fascia e cross che termina sul fondo

46m ammonizione per Pinna per perdita di tempo, tre minuti di recupero

47m azione ubriacante di Verratti che disorienta la difesa ospite e si vede rimpallare in corner la conclusione in porta

49m dopo quattro minuti di recupero termina il match sul 2-1 per il Pescara