Padova-Virtus Lanciano 5-1: black out dei rossoneri

tifosi-Virtus-LancianoPesante e inaspettato stop della squadra di Baroni

PADOVA Roboante sconfitta esterna per la Virtus Lanciano che cede 5-1 al’Euganeo con il Padova dell’ex frentano Almici. Risultato sicuramente inaspettato data la deficitaria posizione in graduatoria dei veneti. I biancoscudati passano in vantaggio al 28’ con una punizione di Pasquato che trova pronto Kelic che di testa insacca. Al 43’ la Virtus trova il gol del momentaneo pari con un penalty trasformato da Comi generato da un atterramento in area di Ceccarelli sullo stesso attaccante rossonero.

Al 14’ della ripresa il Padova torna nuovamente in vantaggio con un’azione personale di Improta che dalla destra si addentra in area e con un diagonale batte Sepe. 4’ più tardi i padroni di casa fanno tris ancora con un diagonale di Improta. Al 39’ il Padova cala il poker con Vantaggiato che dalla sinistra si porta accentra e con una grande conclusione realizza. La rete del definitivo 5-1 arriva in pieno recupero, al 48’ con Rocchi che, pescato da Vantaggiato, insacca.

TABELLINO:

Padova (4-3-3): Mazzoni, Ceccarelli, Kelic, Benedetti, Almici, Cuffa (25′ st Moretti), Iori, Musacci (1′ st Melchiorri), Improta, Vantaggiato, Pasquato (31′ st Rocchi) A disposizione: Nocchi, Santacroce, La Camera, Carini, Diakite, Pasa Allenatore: Serena

Virtus Lanciano (4-3-3): Sepe, Aquilanti, Troest, Amenta, Mammarella (22′ st Turchi), Germano, Casarini, Buchel, Di Cecco (33′ st Thiam), Comi, Gatto (6′ st Falcinelli) A disposizione: Branescu, De Col, Minotti, Vastola, Paghera, Ficagna

Allenatore: Baroni

Arbitro: Ciampi

Reti: 28′ pt Kelic, 43′ pt Comi (rig.), 13′ st Improta, 17′ st Improta, 38′ st Vantaggiato, 46 st Rocchi

Ammoniti: Mammarella e Cuffa

I RISULTATI:

Avellino – Cittadella 1-0
Empoli – Juve Stabia 2-1
Latina – Carpi 1-0
Modena – Spezia 0-0
Siena – Brescia 2-1
Trapani – Bari 3-4
Varese – Palermo 1-2

CLASSIFICA:

Palermo 63 Empoli 53 Siena, Trapani e Crotone 49 Virtus Lanciano, Latina e Avellino 48 Cesena 47 Pescara 45 Spezia 44 Modena 42 Brescia, Ternana, Carpi, Bari e Varese 40 Novara 35 Padova 30 Cittadella 29 Reggina 27 Juve Stabia 16.