Ortona, Seminario: “Lo mejor de la música latina”

inglettiSi terrà domenica 3 marzo prossimo  presso l’Istituto Nazionale Tostiano e verterà sulla vocalità latinoamericana

ORTONA (CH) – Domenica 3 marzo, alle ore 17.30, nella Sala di Musica di Palazzo Corvo, l’Istituto Nazionale Tostiano presenterà il seminario “Lo mejor de la música latina. Un viaggio dalle Ande a Cuba: melodie e ritmi caldi e travolgenti della vocalità latinoamericana”, condotto dalla musicologa Paola Ingletti. La musica latina, molto diffusa e apprezzata in ogni parte del mondo, presenta spesso la fusione dei ritmi latino-americani con le armonie europee, con una forte attenzione e una notevole ricercatezza delle melodie e dei testi adottati. La bossa nova, la rumba, il merengue, il samba, il tango, il reggae, sono solo alcuni dei famosi stili latini diventati popolarissimi fra i musicisti, i ballerini e gli ascoltatori. Attraverso l’analisi delle caratteristiche musicali, testuali e vocali di alcuni successi internazionali, come Guantanamera, El condor pasa, La bamba, Che Guevara, si proporrà un viaggio fatto di voci, ritmi e parole, al fine di esplorare l’affascinante, esuberante, multicolore mondo latinoamericano. L’ingresso al seminario è libero e gratuito.

Paola Ingletti, collaboratrice da qualche anno dell’Istituto Nazionale Tostiano, è laureata con il massimo dei voti in Storia della Musica presso l’Università degli Studi ‘La Sapienza’ in Roma; diplomata in pianoforte, si dedica all’attività concertistica sia come solista che in formazioni cameristiche. Insegnante di lettere nella scuola pubblica, da diversi anni si occupa dei rapporti tra testo e musica in particolare nella musica jazz. Ha tenuto un seminario sul ‘Decadentismo poetico e musicale’ al Conservatorio’Ottorino Respighi’ di Latina e un corso di Storia della Musica Jazz presso il medesimo istituto. Collabora con Radio Vaticana come ideatrice e conduttrice di programmi musicali, all’interno della rubrica ‘Diapason’. Suoi saggi e recensioni di testi musicologici vengono pubblicati dalle edizioni ERI-RAI. Cura inoltre una rubrica musicale online sul sito neapolisjazz.net. Nel prossimo Aprile terrà un corso presso il Conservatorio di Latina dal titolo “La valenza poetica nell’opera di Schumann e Chopin”.