Oggi a Pescara c’è ‘Il Ritorno dell’Alcyone’

PESCARA – Oggi  27 luglio 2013 Pescara si prepara a rivivere l’emozione del ritorno dell’Alcyone, ossia l’affiumaggio dell’idrovolante di Gabriele d’Annunzio che partendo da Gardone Riviera, arriverà nel capoluogo adriatico, riportando un pezzo di storia nella nostra città. L’iniziativa è stata promossa dall’amministrazione comunale, nell’ambito delle celebrazioni per il 150° dalla nascita di D’Annunzio, con la collaborazione dell’Associazione Fly Story, un’iniziativa che vedrà Pescara protagonista con il ritorno dell’idrovolante che era un mezzo amato dal poeta-soldato e che aveva ribattezzato proprio con il nome di Alcyone, ossia con il nome di una delle sue opere più note, il mezzo che si fece consegnare il 17 maggio del 1925.  d’Annunzio custodiva l’idrovolante  presso la dimora del Vittoriale e con esso era solito raggiungere Pescara in alcuni blitz a sorpresa che ogni tanto faceva, e ricordiamo che nella nostra città c’era un rimessaggio per idrovolanti proprio sul lungofiume. Lo ha reso noto il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia ricordando l’iniziativa prevista per oggi e domani con il Presidente di Fly Story Eugenio Sirolli e il consigliere comunale delegato Armando Foschi.

Ha ricordato il sindaco:

i nostri eventi dedicati alla figura del Vate  sono cominciati già lo scorso febbraio, con la presentazione di volumi inediti, per poi culminare nelle iniziative della ‘Settimana dannunziana’, con un convegno internazionale che ha posto Pescara sotto i riflettori del mondo con una maratona riservata allo studio e all’approfondimento della vita e delle imprese di una personalità estremamente ricca e variegata, un convegno che ha portato a Pescara studiosi e docenti delle maggiori facoltà universitarie del mondo, che hanno sviscerato ogni aspetto dell’uomo, del letterato e del combattente. E poi l’evento più festoso con la realizzazione del ‘Parrozzo più grande del mondo’ che ci ha anche permesso di entrare nel Guinness dei primati. Ma non ci siamo fermati perché grazie all’impresa di due ‘temerari’, Francesco Di Filippo e Laganà, abbiamo anche ripetuto il ‘Raid dannunziano’ la traversata in motoscafo da Pescara a Gardone Riviera che, per la prima volta, venne realizzata in occasione delle celebrazioni per il centenario della nascita. E parliamo sempre di eventi che hanno saputo destare l’interesse e l’attenzione della popolazione che, pian piano, grazie al nostro impegno, sta riscoprendo Gabriele d’Annunzio al quale abbiamo scelto di dedicare un Festival Internazionale giunto quest’anno alla quarta edizione e in corso di svolgimento. Ma veniamo al Ritorno dell’Alcyone, iniziativa presentata ufficialmente a Roma, in Campidoglio, lo scorso 8 aprile. Domani, sabato 27 luglio dal Vittoriale di Gardone Riviera decolleranno gli idrovolanti dell’Associazione Fly Story e l’affiumaggio a Pescara è previsto tra le 16 e le 17, sotto il ponte del mare. Nella stessa giornata si svolgerà un Vernissage della mostra ‘Il ritorno dell’Alcyone’ presso il Museo della Casa Natale di d’Annunzio, e un convegno, presso l’Auditorium Petruzzi, su ‘L’idro e il poeta’, alle 19”. Relatori del convegno saranno il professor Giordano Bruno Guerri, Presidente de Il Vittoriale degli Italiani, Lucia Arbace, Soprintendente per i Beni storici dell’Abruzzo, il generale Giancarlo Naldi, Centro Studi militari Aeronautici ‘Giulio Douhet’, il Comandante Luciano Pozzolano, Cesare Baj scrittore e protagonista de ‘Il Viaggiatore Idro’ di Rai 5, Carlo Novati, Giornalista aeronautico, Giorgio Porta, Presidente dell’Aero Club di Como, e Eugenio Sirolli, Presidente di Fly Story.

“Domenica 28 luglio – ha ripreso il sindaco Albore Mascia -gli idrovolanti decolleranno di nuovo da Pescara diretti verso San Vito Chietino, all’Eremo dannunziano con attracco sulla costa dei Trabocchi. Obiettivo dell’evento è senza dubbio quello di una rievocazione storica per una nuova rotta dannunziana, ma anche quello di aprire una riflessione sulla possibilità di riattivare un collegamento cielo-mare a bordo degli idrovolanti”.

“Durante il volo su Pescara – ha aggiunto il Presidente Sirolli – dagli idrovolanti lanceremo l’Orifiamma, un tubo-custodia dei messaggi aerei chiuso in un sacchetto di juta pieno di sabbia, che funge da zavorra, nel quale lanceremo messaggi per rinnovare il gemellaggio tra il lago di Garda, il mare Adriatico e il fiume Pescara”.

“Il pilota Sirolli – ha aggiunto il consigliere Foschi – sin dal 1998 ripropone il remake del Volo su Vienna e, ripercorrendo le rotte dannunziane, ha continuato a far vivere la gestualità e la poesia di d’Annunzio, portando in volo, nel mondo, la cultura e la storia della terra d’Abruzzo e d’Italia. A Sirolli va riconosciuto il merito di aver riportato, dopo circa un secolo, gli idrovolanti sulle sponde del fiume Pescara, riproponendo il ritorno dell’Alcyone. Intanto durante la manifestazione è previsto l’ammaraggio e l’esposizione di 4 idrovolanti; l’affiumaggio avverrà in corrispondenza della darsena commerciale del porto e, per consentire l’evento, la Capitaneria di porto ha emesso un’ordinanza vietando l’ingresso e la navigazione in tutto il porto di Pescara, ossia nella darsena commerciale e nel porto canale, dalle 15.45 di domani sino alle 9.30 di domenica 28 luglio; inoltre divieto di transito e sosta di qualsiasi veicolo sulla banchina del molo sud del porto canale, ad eccezione delle auto d’epoca a bordo delle quali gli equipaggi sbarcati verranno accompagnati nella Casa Natale d’Annunzio”.