Montesilvano,Cimitero:conclusi i lavori nelle edicole gentilizie

cimitero 2

MONTESILVANO (PE) – Sono stati completati i lavori alle 29 edicole gentilizie del Cimitero di Montesilvano. Dopo anni di continue interruzioni nelle opere di completamento delle strutture vendute a privati, sono stati conclusi gli interventi necessari per la loro finale realizzazione. A partire dalla prossima settimana le edicole potranno essere consegnate ai legittimi proprietari. «Abbiamo fortemente accelerato l’iter – afferma l’assessore ai Servizi cimiteriali, Paolo Cilli – per portare a compimento queste opere. Gran parte delle edicole erano state vendute negli anni passati, ma non erano mai state consegnate agli acquirenti. Ora finalmente potremmo procedere alla consegna».

Sono anche altri i lavori portati a compimento nel cimitero cittadino, a cominciare dal verde pubblico nelle aree esterne o interne, passando per i selciati dei campi di numazione. Sono stati eseguiti interventi agli impianti elettrici di gran parte dei padiglioni, opere di minuto mantenimento e lavori di sistemazione di guaine, grondaie e canalette. Le aree di accesso al cimitero, inoltre, sono state asfaltate e l’ingresso completamente riverniciato.

«Abbiamo recuperato anche un’antica tomba, risalente con molta probabilità al 1800 – spiega ancora Cilli -. Su di essa abbiamo fatto una vera e propria opera di recupero del vecchio marmo, così da preservarne la sua immagine storica. Abbiamo fatto tutto il possibile per presentare al meglio il Cimitero proprio in occasione della Commcimitero 1emorazione dei defunti e della ricorrenza di Ognissanti».
«Il 1 e il  2 novembre  – conclude l’assessore – sarà attivo un servizio di assistenza per anziani e disabili, fortemente voluto dal consigliere Lorenzo Silli, grazie alla collaborazione di 12 volontari della Croce Rossa di Montesilvano, che ringrazio pubblicamente, e che accompagneranno persone in difficoltà sulle 10 carrozzine messe a disposizione dal Comune di Montesilvano, grazie all’Ufficio Disabili di Claudio Ferrante».