Mensa scolastica, martedì incontro tra i Comuni di Montesilvano e di Pescara

MONTESILVANO (PE) – Si terrà martedì pomeriggio un incontro tra il vicesindaco di Montesilvano, Ottavio De Martinis, l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Pescara Giovanni Di Iacovo e il presidente dell’Associazione Carrozzine Determinate, Claudio Ferrante.

«Insieme a Ferrante- commenta De Martinis – ci siamo impegnati a trovare una soluzione per risolvere il problema di Gaia, così come di tanti altri bimbi affetti da disabilità che, frequentando la scuola a Pescara, anche se residenti a Montesilvano, o viceversa, non possono usufruire dell’esonero del pagamento del servizio di refezione scolastica. Sarà nostra premura individuare il modo migliore per gestire queste situazioni garantendo a tutti i loro diritti. L’iniziativa proposta da Claudio Ferrante di riunire i due comuni intorno ad un unico tavolo per individuare insieme il modo migliore per risolvere la questione è stata immediatamente colta dalla nostra Amministrazione, ecco perché siamo ben lieti di partecipare a questo incontro».
«Solo nel 2013 – dichiara l’assessore alla Pubblica Istruzione di Montesilvano Maria Rosaria Parlione – il Comune di Montesilvano ha garantito 378 pasti a bimbi di 250 famiglie con reddito Isee inferiore a 6000 euro e a 11 famiglie con bimbi affetti da disabilità con reddito inferiore a 7500 euro. Diventa fondamentale una concertazione anche con i Comuni vicini così da gestire anche i casi più particolari».