Maltempo in Abruzzo: disagi soprattutto sulla costa

L’estate è appena iniziata ma il tempo sembra non essersene ancora accorto…

Da sabato pomeriggio la situazione di maltempo in Abruzzo ha causato danni di rilievo soprattutto sulla costa dove in particolare nel tratto tra Silvi e Pineto si cercano di calcolare i danni provocati dalle mareggiate.

Intere fine di ombrelloni spazzati via della furia del mare e tratti di costa erose.

Considerando il periodo di piena stagione balneare, per molti gestori la situazione si sta facendo critica.

Nel frattempo oltre alla stima dei danni da parte della FAB (Federazione Autonoma Balneari) si interroga su possibili interventi preventivi per combattere il fenomeno erosivo attraverso l’utilizzo delle “soffolte”, ovvero ocn la sostituzione delle barriere emerse con quelle a pelo d’acqua.

Per il presidente del Sib/Confcommercio Abruzzo, Riccardo Padovano, è necessario un pronto intervento da parte delle Opere Marittime della Regione Abruzzo per verificare i danni e provvedere subito ai ripari.

«E’ importante che si valuti per ogni tratto eroso la soluzione più efficace da adottare per evitare di disperdere le poche risorse a disposizione con interventi che potrebbero risultare inefficaci»

Altri problemi si sono registrati sempre nel teramano a causa di smottamenti da monte che ha creato problemi ai tratti della statale tra Isola del Gran Sasso e Castelli.