L’Ora della Terra 2014:domani luci spente a Torre Cerrano e in Piazza Duchi Acquaviva ad Atri

ora della terraL’AMP Torre del Cerrano e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Abruzzo e Molise aderiscono alla mobilitazione mondiale “Earth Hour”

PINETO (TE) – Luci spente per un’ora in tutto il mondo. Accadrà sabato 29 marzo alle ore 20.30 anche a Torre Cerrano per l’Ora della Terra, “Earth Hour”, l’iniziativa promossa dall’associazione ambientalista WWF, giunta all’ottava edizione.L’AMP Torre del Cerrano, con l’IZS A&M, aderisce alla mobilitazione mondiale e spegnerà l’illuminazione del baluardo medievale, sede legale e cuore del parco stesso, ma anche uno dei simboli più rappresentativi della costa abruzzese. Evento collegato è quello che si svolge, sempre nell’ambito delle cosiddette terre del Cerrano, ad Atri dove saranno spente le luci della Piazza Duchi Acquaviva, grazie all’organizzazione della Riserva Naturale “Oasi WWF” dei Calanchi di Atri e del Comune di Atri con un laboratorio creativo di candele alle ore 19:00 ed a seguire una cena al lume di candela.

L’obiettivo è quello di contribuire, unitamente ad altre istituzioni, cittadini e imprese di ogni parte del globo, a vincere la sfida del cambiamento climatico, di sollecitare i governi ad adottare politiche energetiche a favore delle rinnovabili e dell’efficienza energetica, ma anche di intervenire sui nostri consumi di energia. L’anno scorso sono stati oltre due miliardi i partecipanti, tra i quali anche l’AMP Torre del Cerrano e l’Oasi WWF dei Calanchi di Atri, all’evento annuale delle “luci spente” realizzando il più potente strumento mai creato per coinvolgere il mondo intero.

Tutti possono aderire spegnendo simbolicamente per un’ora la luce a casa, in ufficio, nei musei e segnalando la propria partecipazione sul sito dell’evento www.wwf.it/oradellaterra e postando le foto su https://www.facebook.com/wwfitalia.