Montepagano da oggi è Borgo Divino

LBorgo Divinoezioni d’alta cucina, ‘wine show’ e percorsi enogastronomici in centro storico: dal 26 al 28 luglio 2013

ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)  – A partire da oggi e fino al 28 luglio Montepagano è Borgo Divino, la più antica Mostra dei Vini d’Abruzzo giunta alla sua 42esima edizione. Quest’anno l’eccellenza vitivinicola abruzzese incontra l’alta cucina firmata dallo chef stellato di Castel di Sangro, Niko Romito, che insieme al team della ‘Niko Romito Formazione’ – la scuola d’alta formazione culinaria creata nel marzo 2012 dal ‘maestro’ abruzzese – si cimenterà in tre serate di alta cucina aperte ad appassionati e visitatori. Veri e propri cooking show, gli incontri avranno come location il chiostro di un suggestivo palazzo ottocentesco al centro di Montepagano e si articoleranno in tre momenti: la presentazione del piatto, la preparazione dal vivo e la degustazione finale. Un esclusivo ‘viaggio nel gusto’ che avrà tre temi gastronomici scelti per l’occasione dallo staff Niko Romito Formazione: i risotti moderni (26 luglio, ore 19-21); crostacei e molluschi (27 luglio, ore 19-21), analisi sensoriale e degustazione (28 luglio, ore 19-21). Lo chef Niko Romito sarà presente insieme allo staff della scuola nei cooking show di venerdì e domenica.

I percorsi degustazione e i talk sul vino saranno anche quest’anno i punti di forza della ‘tre giorni’ di Montepagano (oltre 15mila i partecipanti agli eventi della passata edizione). Più di 20 le cantine abruzzesi che hanno già aderito alla mostra e che – insieme alle altre che aderiranno nei prossimi giorni – esporranno le loro etichette negli antichi fondaci del borgo fortificato. Significativa in tal senso la presenza del Consorzio di Tutela del Montepulciano Docg “Colline Teramane”, con ben 16 aziende: Anfra, Ausonia, Cerulli Spinozzi, Cioti, La Quercia, Mazzarosa, Monti, Nicodemi, Orlandi Contucci Ponno, Tenuta Torretta, San Lorenzo, De Angelis Corvi, Scialletti, Pepe Stefania, Vaddinelli, Villa Cervia. Tra le altre che hanno già confermato la loro partecipazione, le cantine Lidia e Amato Viticoltori, Palazzo Centofanti e Strappelli, situate in provincia di Teramo e l’azienda Colle del Sole della provincia di Chieti.

Sabato 27 e domenica 28 luglio (ore 21.30-22.30), il giornalista e critico Antonio Paolini (ha firmato e co-firmato con vari editori 15 edizioni di guide nazionali di ristoranti e 10 di vini) condurrà due speciali degustazioni: “Fresco senso” è il titolo del primo wine show in programma sabato 27, protagonisti i “vini freschi” d’Abruzzo, mentre il giorno seguente sarà la volta di “Naturalmente”, serata tutta dedicata al tema dei ‘vini naturali’. Ai due appuntamenti prenderanno parte anche ospiti esperti del settore e alcuni dei produttori delle bottiglie in degustazione. La realizzazione dei wine e cooking show è stata resa possibile anche grazie al contributo e alla collaborazione della Camera di Commercio di Teramo.

Durante le tre serate, nella piazza principale di Montepagano sarà allestita anche un’area gastronomica self service per degustare le specialità della cucina locale e regionale. Il servizio sarà accessibile dalle 20 alle 24 di ogni sera.

Spazio anche al design e alla fotografia: nel centro storico di Montepagano, sarà allestita la mostra fotografica ‘Interior Design’ presentata dalla storica azienda abruzzese Rizziero Arredamenti. L’esposizione raccoglie una collezione di fotografie in bianco e nero che lasciano intravedere primi piani di grandi protagonisti dell’arte e del design internazionale ‘immortalati’ in momenti ludici o di lavoro. Tra questi: Lucio Fontana, Achille Castiglioni, Marcel Duchamp, Carlo Scarpa e Marcel Breuer. L’azienda si occuperà inoltre di curare gli arredi dell’area dedicata ai wine e cooking show, rafforzando il connubio tra design, cibo e vino.

Non mancherà l’intrattenimento musicale, venerdì 26 luglio alle 21.30 si esibirà la cover band ‘Jeffersons Funky’s Group’ che porterà a Borgo Divino il groove scatenato e d’impatto del funky; sabato 27 sarà presente la band “M.A.M.A.” che si esibirà con brani soul, blues e funky; domenica 28, invece, sarà la volta della rock band teramana ‘Aura’, reduce dall’ultima tournée a Singapore, (in passato hanno suonato anche negli Emirati Arabi, in Ungheria, Germania, Svizzera) dove si sono fatti ‘ambasciatori’ del territorio teramano unendo ai loro concerti incontri dedicati al vino e ai prodotti tipici d’Abruzzo. Tra gli eventi collaterali quest’anno Montepagano incontra anche la poesia con il libro ‘Matrioska in viaggio’ (Ricerche&Redazioni, luglio 2013), raccolta scritta a ‘quattro mani’ da padre e figlia, Giorgio e Laura De Berardinis. Domenica 28 luglio, alle 19, i due autori saranno a Montepagano per presentare il libro. Attraverso una formula comunicativa che “sostiene” e invoglia alla lettura, inoltre, le poesie saranno esposte in 21 raffinati pannelli durante le tre giornate della mostra.

INFO E PARTNERS – L’ingresso ai percorsi di degustazione è libero: acquistando un kit (6 euro) con calice e tracolla porta-calice si ha diritto a un carnet di 6 degustazioni (escluse le aree gastronomiche a pagamento). La partecipazione ai due wine show è su prenotazione e al costo di 10 euro (max 40 posti disponibili per ciascun incontro). Su prenotazione e al costo di 15 euro anche la partecipazione ai tre cooking show della ‘Niko Romito Formazione’ (max 60 posti disponibili per ciascun incontro). Per info e prenotazioni posti wine e cooking show, cell. 393.8854494 – borgodivino@neocomunicazione.it. Per la Mostra, a partire dal tardo pomeriggio, sarà disponibile anche un servizio bus navetta gratuito da Roseto degli Abruzzi.

La 42esima Mostra Vini d’Abruzzo è organizzata dal Comune di Roseto degli Abruzzi con il contributo della Camera di Commercio di Teramo e della Regione Abruzzo. Partner dell’evento il Consorzio di Tutela Montepulciano d’Abruzzo Docg ‘Colline Teramane’, il Consorzio di Tutela ‘Vini d’Abruzzo’, la Niko Romito Formazione e Rizziero Arredamenti. Un ringraziamento anche ai giovani e agli abitanti del borgo di Montepagano per la loro collaborazione.
BORGO DIVINO, I NUMERI – Montepagano è Borgo DiVino dal 1971. Appuntamento in assoluto più antico tra le esposizioni vitivinicole regionali, dall’edizione 2012 la mostra è stata rinnovata nella sua formula proponendo, oltre ai tradizionali percorsi di degustazione negli antichi fondaci del borgo medievale, anche eventi come dibattiti e incontri con esperti e giornalisti nazionali, cene tematiche ed esperienze da gourmet, mostre ed appuntamenti culturali collaterali. Nel 2012, i visitatori delle tre serate della mostra sono stati circa 15mila, 35 le aziende vitivinicole abruzzesi coinvolte, oltre 100 le etichette proposte nei percorsi degustazione, tre le cene gourmet organizzate in collaborazione con i ristoratori del marchio Qualità Abruzzo. Durante l’edizione dello scorso anno, è stata allestita anche una mostra con 30 scatti d’autore esposti per le vie del borgo e dedicati alle ‘Colline Teramane’.

MONTEPAGANO, BORGO AUTENTICO D’ITALIA – Dal luglio 2012 Montepagano è entrato nella rete nazionale dei ‘Borghi Autentici d’Italia’, l’associazione italiana che raccoglie i piccoli e medi comuni impegnati in un costante percorso di valorizzazione e miglioramento della propria struttura urbana, dell’ambiente sociale ed economico e dei servizi ai cittadini. Un ulteriore tassello nel progetto di rilancio culturale e turistico del borgo fortificato medievale, tra i meglio conservati lungo la fascia adriatica abruzzese. A soli 6 chilometri da Roseto degli Abruzzi, tra la costa e gli splendidi paesaggi delle colline teramane, Montepagano conserva intatte molte testimonianze del suo passato: al varco del paese una porta, resto dell’imponente cinta muraria, introduce all’intreccio di vicoli e piazzette che custodiscono antichi palazzi signorili, volte di cantine e fondaci diventati nel tempo il cuore vibrante della più antica Mostra di Vini in Abruzzo.