Lettera con minacce di morte al sindaco di Giulianova

Nei giorni scorsi il sindaco di Giulianova, Francesco Mastromauro, il capogruppo del PD Emidio Andrenacci e il Presidente della Commissione Urbanistica Roberto Olivieri hanno ricevuto una lettera con minacce di morte.

La lettera, porta la firma di un sedicente killer appartenente alla Sacra Coroina Unita, l’organizzazione mafiosa pugliese e dà un ultimatum ai tre destinatari: 2 mesi di tempo ( dal 25 dicembre al 25 febbraio) per risolvere questioni inerenti al piano regolatore o i tre saranno giustiziati.

In una nota il sindaco Mastromauro dice:

Respingo al mittente ogni intimidazione ricevuta. Ho denunciato l’accaduto ai carabinieri e mi rimetto al loro lavoro di indagine. Ho ricevuto manifestazioni di solidarieta’ dal sindaco di Teramo Maurizio Brucchi, dal capogruppo dell’Udc all’opposizione Gianfranco Frangioni e da moltissimi cittadini. Questo mi da’ forza. Andro’ avanti per la mia strada e non tornero’ indietro. Con il Prg approvato di recente ho detto tanti no, ho firmato sei ordinanze di revoca di alloggi popolari a cittadini che non ne avevano diritto assegnandoli a chi invece ne aveva davvero bisogno. E altre ne firmero. I toni esacerbati creatisi in questi ultimi tempi a Giulianova non sono quelli giusti.

Solidarietà ai tre è arrivata anche dal circolo del Partito Democratico di Giulianova.

E’ un fatto gravissimo mai accaduto nella nostra cittadina. Sosteniamo con forza l’opera difficile che il sindaco, tutto il consiglio comunale, la giunta , i tecnici, svolgono nell’interesse dei cittadini.

Sulla vicenda sono subito scattate le indagini della Procura.