L’Aquila, proventi vendita ex Cofa al sociale

La risoluzione approvata ieri dal consiglio Regionale consente la continuità dei servizi sociali nella Regione Abruzzo

L’AQUILA – Il Consiglio Regionale ha approvato ieri una risoluzione urgente  con la quale  si destinano al Piano Sociale Regionale, e quindi ai piani di zona, le risorse che ammonteranno a diversi milioni di euro ricavate dalla vendita dell’immobile sito a Pescara di proprietà della Regione denominato ex Cofa.  La risoluzione è stata firmata dal Presidente Gianni Chiodi, dall’assessore Paolo Gatti, dal presidente della V Commissione Nicoletta Veri’, dagli altri consiglieri di maggioranza e dai consiglieri del Pd Ruffini, D’Amico e Sclocco.

Per l’assessore Gatti :

i piani di zona, che hanno subito le note riduzioni del Fondo Nazionale per le politiche Sociali, potranno contare su questa importante integrazione. Diamo una risposta concreta ai bisogni stringenti delle nostre comunità, purtroppo con il sostegno di non tutto il consiglio regionale. C’e’ una parte dell’opposizione che preferisce non contribuire alla costruzione di soluzioni possibili per il welfare abruzzese. La nostra concretezza fa da contraltare alle tante, troppe, vuote polemiche sul tema dei presunti e non veritieri tagli al sociale da parte della Regione.

Spiace che anche esponenti delle istituzioni alimentano queste strumentali rappresentazioni con raffiche di sterili comunicati stampa. Nel momento della condivisione delle responsabilità, sono pochi quelli che hanno il coraggio politico di non guardare al colore di parte di chi propone soluzioni, ma alla qualità delle iniziative. Ringrazio quindi  i consiglieri di maggioranza e quelli di una parte dell’opposizione che hanno contribuito all’approvazione di una risoluzione che consente la continuità dei servizi sociali nella Regione Abruzzo.