L’Aquila, Parco urbano di Piazza d’Armi: bandito il concorso per la progettazione

L’AQUILA – E’ stato bandito il concorso per la progettazione del Parco urbano di piazza d’Armi. L’iniziativa, che gode del sostegno del Consiglio nazionale degli architetti, dell’ordine degli Architetti della provincia dell’Aquila, della Federazione degli Architetti d’Abruzzo e Molise, di Confcommercio, Ance e Inarcassa, si propone di riqualificare l’area in questione, che ha un estensione di oltre 180mila metri quadrati. Per l’esecuzione dei lavori sono a disposizione 4 milioni di euro messi a disposizione dallo Stato e 3 milioni di euro stanziati dal Governo australiano.
Per piazza d’Armi, acquisita dal Comune dell’Aquila in seguito alle intese con l’Agenzia del Demanio poco prima del terremoto, il Consiglio comunale aveva approvato, nel novembre 2010, un masterplan finalizzato al riassetto generale dell’area.

Il bando di concorso è riportato nella sezione “Concorsi, gare e avvisi” dell’area Amministrazione del sito internet www.comune.laquila.it, mentre l’intera documentazione, consistente nel preliminare alla progettazione, nella parte grafica e fotografica, è contenuta nel sito dedicato all’iniziatia, www.parcourbanolaquila.it, sezione “bando e allegati”.

Le proposte progettuali dovranno essere presentate entro il prossimo 10 aprile.