L’Aquila: domani i Premi Zirè d’Oro intitolati ad Angelo Narducci

L’AQUILA – Si terrà domani,30 giugno presso l’Auditorium Carispaq, Strinella 88, L’Aquila la manifestazione i Premi L’Aquila  Zirè d’Oro 2010, un appuntamento culturale e sociale  molto atteso visto anche il successo delle scorse edizioni.

L’evento è organizzato dall’Istituto di Abruzzesistica e Dialettologia ed è intitolato ad Angelo Narducci, direttore storico del quotidiano cattolico Avvenire, Parlamentare europeo , sensibile e rinomato poeta , collaboratore fisso della Fiera Letteraria, a 25 anni dalla scomparsa.

I Premi, giunti alla decima edizione, si apriranno la mattina, alle ore 11, presso l’Auditorium della Carispaq con un convegno dedicato ad Angelo Narducci politico, aquilano, Poeta, giornalista, cristiano, del quale parleranno rispettivamente Gastone Mosci dell’Università di Urbino, il Sen. Enzo Lombardi, Angelo Paoluzi suo successore alla guida del quotidiano della CEI, Mons. Giuseppe Molinari, Arcivescovo dell’Aquila, Giuseppe Merola, autore di una pregevole biografia sul Narducci e don Giuseppe Costa, Direttore della Libreria Editrice Vaticana.

Il Direttore di Avvenire Marco Tarquinio, non presente per sopraggiunti impegni, ha inviato un particolare saluto al Convegno. Sarà anche presente la Famiglia di Narducci.

Nel pomeriggio, alle ore 17.30, serata conclusiva con conferimento dei Premi letterari ed ai personaggi dell’anno. I premiati per la letteratura saranno resi noti mercoledì stesso.

Mentre per i personaggi dell’anno riceveranno premi il Commissario regionale della Croce Rossa Prof.ssa Maria Teresa Letta, il Direttore Regionale dei VV. FF. Sergio Basti, il Presidente della Fondazione Carispaq Roberto Marotta,Franco Papola dell’Associazione On lus di Onna, il Presidente regionale della Confartigianato Angelo Taffo, il Presidente del Rotary Club L’Aquila Fernando Caione, Il Direttore dell’Eco di San Gabriele Pierino Di Eugenio, i giornalisti abruzzesi Marina Marinucci e Antonello Antonelli, le giornaliste di TVUNO L’Aquila, Carlo Censori per l’ospitalità alberghiera ai tereremotati in Giulianova, l’impresa di restauro Patella di Montorio al Vomano, la poetessa Maria Antonietta Pezzopane (alla carriera), il pittore Tonino Rauco (alla carriera), lo storico Maurilio di Giangregorio, Danilo Falzitti della ditta aquilana di Telecomunicazioni e Web, Zerocould.

La Giuria dei Premi letterari è composta invece da Angelo Paoluzi (Presidente) Liliana Biondi, Marilena Ferrone, Maria Lenti, Gastone Mosci, Mario Narducci, Stefano Pallotta (per il giornalismo), Elio Peretti, Raimondo Rossi, Mario Santucci (per la canzone Abruzzese), Fabio Maria Serpilli.