La Viggillie (un piccolo pensiero per il Natale…)

Il giorno della vigilia di Natale un piccolo pensiero per tutti i lettori del periodico L’Opinionista Abruzzo. L’autrice di questa poesia è Caterina Caldora che ha dedicato alla vigilia della Natività la sua opera in dialetto abruzzese. Con l’augurio di un felice Natale e liete festività da parte del sottoscritto e di tutti i suoi collaboratori vi dedichiamo quanto segue:

nativita_con_i_santi_francesco_e_lorenzo
Caravaggio, Natività, Oratorio di S. Lorenzo, Palermo (trafugato)

LA VIGGILLIE

Stiè sintì la ciaramelle?

Leste, arrizze,

Stà pè nasce

Gesù Criste Bambinelle

Senza foche,

senza pinne;

a gna nasce puverelle!

‘Nche stu fredde!..

E la Mamme,

Tra lu vove e l’asenelle,

L’aremmante

‘nghe la pajje

e lu fiate l’arescalle.

[di Caterina Caldora]