La Festa dei Popoli, oggi a Pescara

PESCARA – Oggi 16 maggio è in programma la Festa dei Popoli. La manifestazione, promossa dalla Caritas diocesana, in collaborazione con la Provincia di Pescara e con le 22 associazioni di immigrati che prenderanno parte all’iniziativa, si svolgerà in piazza Salotto dalle 10 alle 22.30.

La Festa dei Popoli sarà soprattutto la festa di tutta la città, dei residenti e dei nostri fratelli immigrati. Rivestiremo piazza Salotto con i colori del mondo, dando vita a un unico grande Villaggio in cui incontrarsi, parlare, confrontarsi, e festeggiare insieme la vita, con momenti di riflessione, ma anche canti, balli, imparando ad apprezzare culture e tradizioni diverse, imparando soprattutto il valore della tolleranza e dell’accoglienza.

Lo hanno detto l’assessore al Turismo Berardino Fiorilli e alle Politiche dell’Accoglienza Carla Panzino

L’assessore Fiorilli ha ricordato inoltre che:

Solo la conoscenza rappresenta uno strumento efficace per combattere la diffidenza che genera l’intolleranza verso lo straniero. Promuovere l’incontro tra popolazioni diverse per tradizioni, usi, costumi, abitudini, significa soprattutto promuovere una reciproca crescita, imparando ogni giorno qualcosa di nuovo. Per tale ragione l’amministrazione comunale ha voluto che tale festa si svolgesse nel cuore della città, in piazza Salotto, luogo di scambio e di conoscenza.

Mentre l’assessore Panzino ha commentato cosi:

Negli ultimi dieci mesi abbiamo promosso almeno 15 iniziative, momenti di dialogo e di festa, coinvolgendo le nostre associazioni di immigrati, ormai degli amici, iniziative tese a favorire l’integrazione. Penso al primo Telegiornale per gli immigrati, penso alla festa delle donne dedicata all’incontro tra i popoli, attività che ci hanno permesso di allargare i nostri orizzonti culturali, di abbattere le barriere del pregiudizio, di favorire l’accoglienza. Iniziative che nei prossimi mesi ci vedranno impegnati nel potenziamento dello Sportello per l’immigrazione dove andremo a distribuire la nuova Carta dei Servizi, rivista, semplificata e aggiornata, e soprattutto dove promuoveremo il famoso certificato Cils, ossia il rilascio, per coloro che ne hanno bisogno, della certificazione di lingua italiana per studio o lavoro, attivando un rapporto diretto con i Consolati.

Proprio a riguardo dello Sportello per l’immigrazione l’assessore Cozzi ha annunciato:

lo sportello sarà supportato dal secondo front office rivolto agli immigrati in via di apertura in Provincia che verrà gestito da un’associazione di immigrati nigeriani, che si è aggiudicata la gara, e che svolgerà il compito di orientamento e mediazione culturale.

Intanto, il Villaggio dei Popoli, oggi si aprirà alle 10, con l’attivazione degli stand. Alle 11.30 è prevista una tavola rotonda sul tema ‘Incontro tra Popoli: opportunità di scambio o di incontro? Il ruolo chiave della mediazione interculturale’, coordinato da Don Marco Pagniello. Parteciperanno tra gli altri il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia, il vicesindaco Berardino Fiorilli, gli assessori Panzino e Cozzi, la dottoressa Maria Carmela Minna, responsabile dell’ambulatorio immigrati della Asl, e Marilisa Forlano, sostituto commissario della Questura di Pescara, Ufficio Immigrazione.

Alle 15.30 si apriranno i laboratori del Villaggio, con dimostrazioni, tra l’altro, di Capoeira, jambè, favole, clown, sport, e l’apertura della ludoteca interculturale. Alle 18.30 è prevista una Celebrazione interreligiosa con i rappresentanti di vari culti per ‘Preghiere dal mondo’, alle 19.30 grande concerto in piazza con spettacoli dal Brasile, Bolivia, Ucraina, Santo Domingo, Filippine, Bulgaria, Senegal, Cuba, Portorico, con l’ultima parte affidata ad Alexian, spettacolo presentato da Arianna Ciampoli e ‘Nduccio. Alle 22.30 ci sarà la chiusura della Festa,

che vedrà la partecipazione di decine di associazioni e Istituzioni

ha ancora sottolineato l’assessore Fiorilli,

un evento che per la prima volta si svolge a Pescara, un primato di cui la nostra amministrazione è fiera e orgogliosa.

Intanto oggi, su disposizione dell’assessore al Commercio Stefano Cardelli, terza domenica di primavera d’apertura per tutti gli esercizi commerciali della città.