Jovanotti esplosione di energia a Pescara

Tra luci, suoni, effetti speciali, Lorenzo Cherubini, incanta il capoluogo adriatico

PESCARA – L’Adriatico torna protagonista …un  suggestivo scenario dove musica, luce ed energia si fondono in una voce, quella di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti e nei suoni della  band,in particolare di un bassista straordinario come Saturnino.

Spalti gremiti e migliaia di fans accorsi da tutto Abruzzo presenti sul prato per applaudire ed emozionarsi sulle note dei recenti successi e delle vecchie hits che hanno fatto la storia di Jovanotti.

Una partenza piena di effetti speciali, di proiezioni della realtà e dalla fantasia, di distorsioni sceniche, di un’esplosione di luci a scandire l’universo senza fine che raccoglie il pensiero dell’artista romano.

L’attento e caloroso pubblico presente si è prima suggestionato e poi pian piano si è sciolto, diventando la sintonia perfetta della musicalità espressa sul palco. Applausi, sorrisi e qualche lacrima per i sensibili che non hanno resistito alle note di “Le tasche piene di sassi”,”Baciami ancora” e “So che è successo già”.

Tanta energia che accompagnano la sua ultima realizzazione “Ora” con brani come “Megamix”, “Tutto l’amore che ho”, “Amami” e la gettonatissima “Il Più Grande Spettacolo dopo Il Big Bang” ma anche spazi per ripercorrere i vecchi successi da “Una tribù che balla”  a “Penso Posivito”, all'”Ombelico del Mondo”, a “Ragazzo fortunato” che hanno fatto cantare le numerose giovani mamme presenti allo stadio. Una serata da ricordare anche per il clima di festa che ha accompagnato le due ore di concerto. Genitori e figli, coppie e gruppi di amici che hanno partecipato unanimi ai virtuosismi del cantante, finendo con “La Bella Vita” per raccogliersi in un simbolico abbraccio finale a conclusione del concerto con la band a bordo palco.

Emozionato Lorenzo ha ricordato la grande dignità degli abruzzesi nel periodo buio della tragedia del terremoto e ha più volte inneggiato alla vita, al viverla con gioia, parafrasando il suo ultimo album: Ora…