Inaugurazione della sede di Popoli della Croce Rossa Italiana

POPOLI (PE) – Con un comunicato stampa il Comitato Locale di Cepagatti  informa che, grazie alla disponibilità ed alla collaborazione della Amministrazione Comunale di Popoli, sabato 3 novembre alle 15.30, sarà ufficialmente inaugurata la sede dell’Unità CRI, sita nella centralissima Piazza 1° Maggio n° 8. Saranno presenti: il Commissario della Croce Rossa Italiana, Comitato Regionale Abruzzo Prof.ssa Maria Teresa Letta, il Commissario del Comitato Locale di Cepagatti Constantino Camblor,il Commissario del Gruppo V.d.S. di Popoli Riccardo Pagnanelli, il Commissario del Gruppo Pionieri di Popoli Stefano Villa, il Sindaco di Popoli Concezio Galli e Assessori e Consiglieri del Comune di Popoli.

L’unità di Popoli è inserita nel Comitato Locale di Cepagatti organizzato nei   gruppi di Cepagatti, Catignano, Caramanico Terme, Popoli e Torre de Passeri. cui fanno capo oltre 200 volontari. Il Gruppo di Popoli, formato da oltre cinquanta volontari, si è costituito nel dicembre 2011 ed al termine dei Corsi addestrativi previsti, ha iniziato le proprie attività. Il Gruppo ha subito dimostrato le proprie capacità operative durante la “EmerNeve 2012” che ha colpito gravemente anche il territorio popolese.
I Volontari, infatti, si attivavano immediatamente quando il Delegato Attività di Emergenza del Comitato Locale di Cepagatti, diramava  lo stato di “ALLARME NEVE” per tutte le sedi. Popoli ha iniziato subito la vigilanza sia sul sistema delle comunicazioni stradali che sull’eventuale rischio esondazione fiume, ha attivato controlli per quanto riguarda le problematiche inerenti le categorie “fragili”, predisponendo, in caso di necessità, attività di assistenza con beni di prima necessità, bevande calde, coperte e quanto altro fosse eventualmente necessario. Alla apertura del Centro Operativo Comunale (C.O.C.) è stata affidata alla Croce Rossa la funzione “Assistenza alla popolazione”.

Per tutto il periodo i volontari della Croce Rossa di Popoli si sono occupati della distribuzione dei viveri che il Banco Alimentare effettua abitualmente per circa 90 residenti e che, per le condizioni climatiche, non sarebbero stati distribuiti privando così tutti gli assistiti di un importante aiuto; hanno inoltre attivato il servizio Pronto farmaco, l’ accompagnamento di persone in difficoltà, il monitoraggio nel centro storico per l’assistenza ad anziani mono nucleo familiare, la vigilanza al casello autostradale e sulla strada Tiburtina per eventuali blocchi della circolazione.

Attivato inoltre il monitoraggio sulla situazione delle scorte alimentari nel paese. Il tutto è stato coordinato tramite il nucleo Radiocomunicazioni della CRI, un mezzo mobile che consente la comunicazione con le singole squadre e con le sedi del Comitato Locale di Cepagatti, pronte ad intervenire in caso di necessità.