Giulianova-Ternana 1-1: abruzzesi dai due volti

Saluto alla curvaGIULIANOVA – Giulianova dai due volti quello visto oggi al Fadini, brutto e inconcludente nel primo tempo, pimpante e grintoso nella ripresa. Alla fine quelli ad uscire con rammarico sono proprio i giallorossi, visto il numero di occasioni create nella ripresa. Gli umbri devono fare a meno di Di Deo (sostituito da Confalone), Camillini e Marino, con Alessandro in tribuna per scelta tecnica. Nel Giulianova recuperato in extremis Campagnacci, per Migliore solo panchina.

La prima occasione arriva al 6’ con Noviello che gira alto di testa un cross proveniente dalla sinistra. Ma il vantaggio arriva due  minuti più tardi: sforbiciata di Tozzi Borsoi, rimpallo di un difensore, la palla giunge sui piedi di Noviello, che dall’area piccola insacca Dazzi con un potente sinistro a fil di palo. La reazione giuliese non c’è ed al 21’ è Piccioni a rendersi pericoloso con un diagonale a fil di palo. La gara poi si blocca e per vedere un’azione degna di nota bisogna arrivare al 38’ con una bella iniziativa personale di Noviello (saltati Sosi e Croce), conclusa con un tiro a lato. Il Giulianova si sveglia al 45’ ed è Campagnacci ad impegnare severamente Visi con un potente destro a rientrare sventato in angolo.

La ripresa ha tutto un altro tenore e già al 4’ Melchiorri, lanciato da Campagnacci, reclama un rigore per presunto fallo di Tedeschi. Al 12’ bel cross dalla destra di Carbonaro, ma Campagnacci e Melchiorri non riescono ad insaccare con la difesa che libera in angolo. Dal corner seguente, colpo di testa alto di Garaffoni. La pressione giuliese è continua ed al 22’ arriva il meritato pareggio: punizione dalla sinistra del neo-entrato Del Grande, torre di Garaffoni, Campagnacci non riesce a colpire, ma inseguendo la palla, riesce a mettere in mezzo per l’accorrente Vinetot, che di piatto batte Visi.

Il Giulianova, trovato il pareggio, cerca il gol della vittoria ed al 26’ va vicinissimo al vantaggio: lancio perfetto di Campagnacci per Carbonaro che, bevutosi Bertoli, non riesce ad insaccare da posizione centrale, sbagliando un rigore in movimento. Il dominio dei giallorossi è evidente e Schneider si rende pericoloso con una rovesciata (42’), smanacciata da Visi sulla testa di Carbonaro che, ostacolato, non riesce ad insaccare a porta quasi sguarnita L’ultimo sussulto lo crea ancora Schneider (46’), con una bella percussione conclusa con un rasoterra che va vicinissimo al palo della porta difesa da Visi. Per i giallorossi decimo pareggio stagionale e sesto risultato utile consecutivo, per la Ternana, al contrario, primo pareggio stagionale dopo nove vittorie e sei sconfitte. Gli uomini di Bitetto sono ora attesi da due trasferte consecutive (Rimini e Potenza), prima di ritrovarsi nuovamente al Fadini contro il Foggia, per uno dei tanti match salvezza che i giallorossi dovranno affrontare.

PAGELLE GIULIANOVA:

DAZZI 6 – Non può nulla sul gol, corre un paio di pericoli, ma per il resto ordinaria amministrazione

LIETI 6 – Nel primo tempo soffre le avanzate di Piccioni, nel secondo lo contiene bene

GARAFFONI 6,5 – Questa volta nessun errore in fase difensiva, dopo la distrazione di Cava

VINETOT 7 – Sparacchia un po’ di palloni nel primo tempo, nella ripresa mostra tutte le sue abilità difensve e segna il gol del pareggio

SOSI 6 – Gara un po’ sottotono rispetto alle ultime viste al Fadini, ma nel secondo tempo merita la sufficienza

DEZI 5 – Sbaglia troppi passaggi, disorientato, forse la sua gara peggiore

CROCE 6 – Inizia perdendo palloni, ma nel secondo tempo esce alla distanza

CARRATTA 6,5 – Recupera un gran numero di palloni ed imposta in maniera saggia

CARBONARO 5,5 – Primo tempo invisibile, nella ripresa si fa vedere spesso dalle parti di Visi. Meriterebbe la sufficienza piena per la pericolosità, ma non per la freddezza sottoporta

MELCHIORRI 6 – Anche lui esce nel secondo tempo, guadagnando molti falli e facendo salire la squadra

CAMPAGNACCI 6,5 – Il suo rientro in campo sembra avventato, nel primo tempo si sveglia nel finale, nella ripresa è la principale spina del fianco della Ternana

DEL GRANDE 6,5 – Mette ordine in campo e dai suoi piedi nasce la palla del pareggio

SCHNEIDER 6,5 – Entra e va vicinissimo al gol in 2 occasioni, una volta Visi, l’altra una piccola imprecisione gli negano la gioia della rete

Fine partita abbraccio giocatori-componenti panchina

TABELLINO:

GIULIANOVA (4-3-3): Dazzi; Lieti, Garaffoni, Vinetot, Sosi; Dezi (15’ st Del Grande), Carratta, Croce; Carbonaro, Melchiorri, Campagnacci (31’ st Schneider).

A disposizione: Gasparri, Faragalli, Rinaldi, Migliore, Di Matteo. All.: Bitetto

TERNANA (4-4-1-1): Visi; Del Grosso, Borghetti, Tedeschi, Bertoli; Concas, Confalone, Danucci, Piccioni (15’ st Perney); Noviello (33’ st Lacheheb); Tozzi Borsoi.

A disposizione: Cunzi, Di Dio, Costantini, Cardona, Perna. All.: Baldassarri

Arbitro: D’Alesio di Forlì Assistenti: Bruni e Orlandi di Arezzo

Reti: Noviello all’8’ pt, Vinetot al 22’ st

Note: giornata soleggiata, terreno di gioco in pessime condizioni.

Ammoniti: Carratta, Noviello, Lieti, Croce, Confalone, Visi.

Calci d’angolo: 5-2 per il Giulianova.

Recupero: 1’ minuto nel primo tempo, 3’ minuti nel secondo tempo.

Spettatori presenti: 2131, di cui 300 provenienti da Terni, per un incasso di 15312,05 euro