Giulianova-Ravenna 2-2: decisivo Piovaccari, abruzzesi due volte raggiunti

GIULIANOVA (TE) – Con il risultato di oggi il Giulianova ha perso una grande occasione per tirarsi fuori dalla zona play-out. E’ più che probabile che i giallorossi per salvarsi (a meno di ulteriori catastrofi sportive) dovranno passare dagli spareggi. Nell’incontro odierno due i protagonisti che potrebbero sembrare in netta contrapposizione: l’arbitro, che nonostante il rigore concesso al Giulianova non è andato a favore dei giallorossi, non espellendo Fasano in occasione del penalty (fallo da ultimo uomo) e non vedendo un’evidente spinta di Piovaccari in occasione del gol del pareggio; il Ravenna, che senza ombra di dubbio è stato l’avversario migliore visto al Fadini e che ha creato 6 nitide palle gol.

La gara impiega molto a decollare, ma alla prima occasione è gol: al 25’ Censori recupera un pallone a centrocampo e serve sulla corsa Campagnacci, che evitando il ritorno di Rizzo e Biserni rientra sul destro e batte Anania con un preciso rasoterra. Il Ravenna tarda a reagire, ci prova Sciaccaluga (34’) su calcio d’angolo, ma Gasparri è pronto. Al 38’ il fortunato pareggio ospite con una punizione di Correa deviata dalla barriera che Gasparri non riesce a neutralizzare in quanto spiazzato. Una traversa di Sciaccaluga su corner (40’) ed un tiro di Biserni a lato le ultime occasioni del primo tempo. Nella ripresa i romagnoli partono forte ed hanno 4 nitide occasioni in 7  minuti: al 1’ girata di Piovaccari di poco alto; al 2’ Piovaccari fa arrivare in qualche modo la palla a Correa che sbaglia un rigore in movimento calciando alto; al 4’ Toledo (il migliore dei suoi) salta Pucello e mette in mezzo, ma Piovaccari tutto solo, di testa, indirizza incredibilmente a lato; al 7’ Packer recupera un bel pallone a Vinetot e serve Piovaccari, il cui tiro debole da posizione favorevole è parato a terra da Gasparri. Nel Giulianova solo una punizione di Del Grande (16’) fa sporcare i guanti ad Anania.

La gara ha una flessione, ma al 30’ Schneider realizza l’inaspettato vantaggio locale su rigore, dopo il fallo di Fasano sullo stesso attaccante brasiliano. Il gol subito non cambia l’umore al Ravenna che si getta in avanti e trova il pareggio al 41’ con un colpo di testa di Piovaccari su cross dalla destra di Rossetti. Prima e dopo il gol un paio di occasioni clamorose: al 33’ la rovesciata di Piovaccari parata da Gasparri con qualche difficoltà; al 42’ in contropiede  Piovaccari colpisce il palo e Censori salva sulla linea la ribattuta di Packer. Un punto che muove la classifica, ma che certifica la situazione non positiva dei giallorossi, che non vincono dallo scorso 7 febbraio. E lunedì c’è la corazzata Verona.

PAGELLE GIULIANOVA:

GASPARRI 6,5:  fa il suo parando il possibile

PUCELLO 5,5: nel ruolo inedito di terzino destro soffre moltissimo le incursioni di Toledo

GARAFFONI 6: molte chiusure determinanti, ma anche per lui giornata di sofferenza

VINETOT 5,5: perde un paio di palloni molto pericolosi nella sua zona. Ha vissuto giornate migliori

MIGLIORE 6: Più spinta nel primo tempo, più timoroso nella ripresa

CENSORI 6: in una gara anonima si segnala per l’assist a Campagnacci ed il salvataggio sulla linea a fine gara

CROCE 5,5: non è un periodo positivo per il centrocampista rosetano soffocato dall’intraprendenza del centrocampo ospite

DEL GRANDE 5,5: prova a rendersi pericoloso con qualche punizione, ma è troppo poco

CARBONARO 5,5: la sua spinta si vede a tratti e non è sempre produttiva

MELCHIORRI 5,5: non ha avuto tante palle giocabili e le sue condizini precarie non lo hanno aiutato

CAMPAGNACCI 6: bellissimo il gol, ma scompare nella ripresa

MARITATO 5: non si vede in campo

SCHNEIDER 6: il suo rigore illude i giallorossi, ma è l’unico a dare qualche chance di vittoria

TABELLINO:

GIULIANOVA (4-3-3): Gasparri; Pucello, Garaffoni, Vinetot, Migliore; Censori, Croce, Del Grande; Carbonaro, Melchiorri (1’ st Maritato), Campagnacci (24’ st Schneider).

A disposizione: Buono, Faragalli, Rinaldi, Dezi, Carratta. All.: Bitetto

RAVENNA (4-2-3-1): Anania; Biserni, Rizzo, Anzalone, Fasano; Giordano (32’ st Scappini), Sciaccaluga (27’ st Rossetti); Felci (1’ st Packer), Correa, Toledo; Piovaccari.

A disposizione: Rossi, Ciuffetelli, Cavagna, Gerbino Polo. All.: Esposito

ARBITRO: Merlino di Udine Assistenti: Provesi di Treviglio e Peraro di Este

RETI: Campagnacci al 25’ pt, Correa al 38’ pt, Schneider su rigore al 30’ st, Piovaccari al 41’st

NOTE: giornata mite e soleggiata, terreno di gioco in buone condizioni; ammoniti: Anzalone, Fasano, Schneider, Scappini; calci d’angolo: 6-3 per il Giulianova; recupero: 3’ pt, 4’ st; spettatori presenti: 1617, nessuno proveniente da Ravenna causa inagibilità settore ospiti, per un incasso di 9787,05 euro