Giulianova-Portogruaro 2-1: Carbonaro decisivo, bottino pieno per gli abruzzesi

GIULIANOVA – Il Fadini è sfatato. A pochi minuti dal termine Carbonaro, giocatore spesso finito sotto accusa per gli errori sottoporta, risolve l’incontro dando al Giulianova 3 punti meritatissimi ed importantissimi in chiave salvezza, fermo restando che ci sarà ancora molto da lottare.

Un risultato che va molto stretto agli uomini di Bitetto, figuriamoci se fosse finito in pareggio quante sarebbero state le recriminazioni. Ma oggi c’è solo da festeggiare e da lodare un gruppo che forse ha disputato la migliore gara dell’anno. Una gara letteralmente dominata dove solo la mancanza di lucidità sottoporta e gli interventi portentosi di Rossi hanno impedito un passivo più largo.

Prima occasione al 15’ con Vinetot che prova a girare, sfera che poi finisce sui piedi di Censori che non riesce ad imprimere la giusta forza al pallone. Al 18’ Campagnacci, ben servito da Melchiorri e sfruttando una disattenzione di Siniscalchi, porta in vantaggio i suoi con un piattone preciso. Dopo il vantaggio il Giulianova continua ad attaccare e Melchiorri, ben assistito da Croce, calcia incredibilmente addosso a Rossi da posizione centrale (27’).

Il dominio è imbarazzante ma né Censori (bella serpentina e conclusione alta al 29’), né Campagnacci (scambio con Melchiorri, conclusione a fil di palo con lo stesso Melchiorri in lieve ritardo), né Sosi (in girata centrale su cross di Campagnacci) riescono a raddoppiare. Nella ripresa i giallorossi continuano a spingere, ma la gran botta di contro balzo di Campagnacci (3’) viene respinta in corner da Rossi. Al 6’ arriva il pareggio che non ti aspetti: Scozzarella crossa in maniera insidiosa, la difesa giuliese non è lesta a spazzare e Cunico da pochi passi fa 1-1. Il  Giulianova avrebbe subito un’ occasione per il nuovo sorpasso, ma il diagonale di Melchiorri viene nuovamente respinto dall’estremo ospite.

Per oltre 25 minuti non vi sono conclusioni, anche se l’intensità e la condizione fisica dei giallorossi sembrano prevalere. Al 39’ il bolide di Migliore è respinto in maniera fortunata da un difensore appostato sulla linea di porta. Sembra davvero che oggi la sfera non voglia entrare, ma al 42’ è il neo entrato Carbonaro a far esplodere di gioia il Fadini, sfruttando nel migliore dei modi la torre di Garaffoni. Subito il gol i veneti si gettano all’arrembaggio, ma rischiano il 3-1 con la traversa di Carratta su punizione (49’). Un risultato più largo sarebbe stato quello più giusto, ma sono queste le vittorie che più entusiasmano il pubblico giuliese.

PAGELLE DEI GIALLOROSSI:

DAZZI 6: ordinaria amministrazione, incolpevole sul gol

DONATO 6,5 : piacevole sorpresa e portafortuna, con lui in campo non si perde mai, 3 presenze per 7 punti complessivi

GARAFFONI 7: prestazione gladiatoria ed assist per Carbonaro

VINETOT 7: preciso come al solito, ma ormai non fa più notizia

SOSI 6: lotta, spinge, recupera, ma ha sulla coscienza l’essersi fatto sfuggire Scozzarella in occasione del pareggio

CENSORI 6: non sempre preciso negli appoggi, ma non gioca male

CARRATTA 7:  è lui ad impostare l’azione, sfuora il gol su punzione

CROCE 7: era tempo che non giocava così, molto pericolose le sue punizini e i suoi movimenti

MIGLIORE 7,5: sulla linea dei centrocampisti fa valere la sua forza in fase di spinta e non dispiace in fase difensiva

MELCHIORRI 7: manca di concretezza in certe occasioni, ma si fa valere nelle sponde, nel tenere palla ed anche nel fornire assist

CAMPAGNACCI 7: stesso discorso fatto per Melchiorri, meriterebbe il secondo gol in più di un’occasione

CARBONARO 7+: il suo gol è un macigno che lo ripaga dei tanti errori sottoporta durante il campionato. Decisivo come non mai

MARITATO 6: entra nella bagarre finale

TABELLINO:

GIULIANOVA (3-5-2): Gasparri; Donato, Garaffoni, Vinetot; Sosi, Censori, Carratta, Croce (37’ st Maritato), Migliore; Melchiorri (37’ st Carbonaro), Campagnacci.

A disposizione: Buono, Faragalli, Dezi, Rinaldi, Schneider. All.: Bitetto

PORTOGRUARO (4-3-1-2): Rossi; Cardin, Siniscalchi, Madaschi, Gotti; Espinal (20’ st Puccio), Mattielig, Scozzarella; Cunico; Altinier (41’ st Gargiulo), Marchi(31’ st Bocalon).

A disposizione: Marcato, Pondaco, Vicente, Scapuzzi. All.: Calori

Arbitro: Barbeno di Brescia Assistenti: Granella di Nichelino e Levato di Torino

Reti: Campagnacci al 18’ pt, Cunico al 6’ st, Carbonaro al 42’st

NOTE: giornata nuvolosa, terreno di gioco in precarie condizioni; ammoniti: Donato, Scozzarella, Gotti; calci d’angolo: 9-4 per il Giulianova; recupero: 2’ pt, 6’ st; spettatori presenti: 1551, di cui 3 provenienti da Portogruaro, per un incasso di 9398,05 euro