Giulianova: il comune aderisce al Forum Civitas e presenta un progetto europeo

GIULIANOVA (TE) – Il sindaco Francesco Mastromauro ha firmato l’adesione al Forum CIVITAS, un’iniziativa della Commissione Europea che dal 2000 sostiene 171 città nell’ambito di un ambizioso progetto volto all’introduzione e al collaudo di misure innovative tese a migliorare il trasporto urbano.

Queste le parole dell’assessore Archimede Forcellese, di recente delegato anche alla Mobilità Sostenibile:

Si tratta di un’iniziativa davvero qualificante che ci aiuta a realizzare sistemi di trasporto urbano più efficienti in termini energetici, puliti e sostenibili, implementando e valutando un’ambiziosa serie integrata di misure basate sulla tecnologia e sulla politica.

Subito dopo la formalizzazione dell’adesione, il Comune di Giulianova ha presentato un progetto Europeo, denominato ‘+Bike -Suv’, assieme alle municipalità di San Benedetto del Tronto e di Pineto.

Così prosegue l’assessore Forcellese:

Il progetto è focalizzato sulla promozione della mobilità sostenibile attraverso incontri tematici, materiale cartaceo, siti web e attività con le scuole. Altro obiettivo è la promozione di forme di progettazione partecipata di sistemi di mobilità sostenibile. La stesura del progetto, resa possibile anche grazie alla collaborazione del Coordinamento Ciclabili Abruzzo Teramano, in particolare del referente locale, l’arch. Alessandro Turzi, rappresenta solo il primo passo di un percorso che dovrà avvicinare Giulianova agli standard delle città europee più avanzate da questo punto di vista.

Queste le conclusioni del sindaco Mastromauro:

Desidero ringraziare l’assessore Forcellese che si è adoperato per mettere in atto le prime azioni finalizzate ad una maggiore sostenibilità della mobilità urbana; azioni, voglio ricordarlo, coerenti con quelle del programma amministrativo Giulianova 2020, vero punto di riferimento dell’azione amministrativa della Giunta che mi onoro di presiedere.