Giornata Nazionale della Colletta Alimentare

Sabato 27 novembre 2010 torna la  GIORNATA NAZIONALE DELLA COLLETTA ALIMENTARE, il più grande evento italiano di solidarietà.La 14a edizione, organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare ONLUS , si terrà in oltre 8.000 supermercati.Più di 1oo.000 volontari inviteranno le persone a donare alimenti a lunga conservazione che saranno distribuiti a oltre 8.000 strutture caritative (mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza, ecc.) convenzionate con la Rete Banco Alimentare e che aiutano 1.500.000 di persone in stato di bisogno. 8.600  le tonnellate di alimenti distribuite nel 2009 (equivalenti a 29 milioni di euro) , 5 milioni di italiani che acquistano cibo per chi non può farlo . Tutti questi numeri testimoniano la generosità delle persone che offrono uno straordinario spettacolo di carità, ma fanno anche  percepire quanto sempre più dura e diffusa sia la povertà nel nostro paese.

Un appuntamento che dal 1997 è diventato un importante momento che coinvolge e sensibilizza la società civile al problema della povertà attraverso l’invito a un gesto concreto di gratuità e di condivisione: fare la spesa per chi ha bisogno.

Durante questa giornata, presso una fittissima rete di supermercati coinvolti su tutto il territorio nazionale, ciascuno può donare parte della propria spesa per rispondere al bisogno di quanti vivono nella povertà. L’appello della Rete Banco Alimentare: doniamo olio, omogeneizzati, alimenti per l’infanzia, tonno, carne, legumi in scatola, pelati e sughi .

Le donazioni di alimenti ricevute durante la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare andranno a integrare quanto la Rete Banco Alimentare raccoglie tutti i giorni, combattendo gli sprechi e salvando ogni anno 70.000 tonnellate di alimenti.
Nel nostro Paese sono poco più di 3.000.000 gli individui sotto la soglia di povertà alimentare (fonte “Indagine povertà alimentare” Guerini Editore – 2009), le persone che chiedono assistenza sono sempre di più e molte associazioni caritative oggi rischiano di chiudere.

Come ha affermato il Ministro Maurizio Sacconi a febbraio 2010, nell’evento di apertura dell’Anno Europeo della Lotta alla Povertà e all’Esclusione Sociale:

la povertà alimentare rappresenta oggi il bisogno più diffuso e urgente, proprio perché tocca un aspetto vitale della condizione umana.

Per questo motivo il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nell’ambito delle iniziative celebrative di questo anno, ha individuato nella Giornata Nazionale della Colletta Alimentare uno degli eventi paradigmatici da promuovere e sostenere per la sua alta valenza sociale.

La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus in collaborazione con la Compagnia delle Opere – Opere Sociali, gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e del patrocinio del Segretariato Sociale della Rai.

Un ringraziamento particolare va all’Associazione Nazionale Alpini e alla Società San Vincenzo De Paoli per la partecipazione dei volontari.