Giornata Mondiale dell’Acqua 2014

logo_giornata_2014Si celebra  il 22 marzo ed è finalizzata ad aumentare la consapevolezza del ruolo che l’acqua svolge nel nostro pianeta e nella nostra vita

Il 22 marzo ricorre  la “Giornata Mondiale dell’Acqua”,istituita dalle Nazioni Unite   per celebrare l’importanza di tale  risorsa in quanto fondamentale per la sopravvivenza del pianeta e dei suoi abitanti  e per invitarci a riflettere sul fatto che gran parte  della popolazione mondiale non ha accesso all’acqua  e ai servizi igienici .Dunque una occasione  per  sensibilizzare sull’importanza e la esauribilità della risorsa idrica e per promuovere soprattutto nelle giovani generazioni un cambiamento dello stile di vita che sia più rispettoso dell’ambiente e che contempli  un uso più efficace e sostenibile  delle risorse naturali.

Tema dell’edizione del 2014 è la correlazione e interdipendenza tra “Acqua ed Energia”:infatti mentre da  un lato produrre e trasmettere energia richiede l’utilizzo di risorse idriche, in particolare per le fonti idroelettriche, nucleari e termiche ,dall’altro circa l’8% della produzione di energia è utilizzata per il pompaggio, il trattamento e il trasporto dell’acqua ai consumatori.

Obiettivo delle Nazioni Unite è  facilitare lo sviluppo di politiche e strutture trasversali  che assicurino una maggiore sicurezza energetica e un uso sostenibile delle acque. Attraverso un più efficiente rapporto tra acqua ed energia l’ONU vuole inoltre migliorare le condizioni delle persone che vivono nelle baraccopoli e in aree rurali  povere senza accesso ad acqua potabile, servizi igienici adeguati, cibo sufficiente e fonti energetiche.Per raggiungere questi risultati bisogna passare attraverso un aumento della consapevolezza del ruolo dell’acqua e della conoscenza delle interconnessioni tra acqua ed energia.

Da questa giornata  dunque un invito alla riflessione ed un impegno in prima persona  nella lotta agli sprechi.