‘Giornata Internazionale della Disabilità’: la festa all’Aurum di Pescara

PESCARA – Ieri si è svolta una grande festa all’Aurum di Pescara in occasione della Giornata Internazionale della Disabilità, finalizzata a sensibilizzare l’opinione pubblica contro le barriere culturali e architettoniche che caratterizzano le nostre comunità e sulla necessità di dare vita a una società realmente inclusiva e accessibile. Sono stati oltre 200 i ragazzi della varie associazioni di diversabili che hanno preso parte alla manifestazione , ragazzi che al tempo stesso sono stati attori e spettatori di uno spettacolo che ha visto lavorare, gli uni accanto agli altri, normodotati e portatori di disabilità, senza differenze, senza distinzioni, ciascuno pronto a mettersi in gioco dimostrando che l’unico vero ostacolo è quello del pregiudizio, offrendo anche un’occasione di riflessione alla città.

L’assessore alle Politiche sociali  del Comune di Pescara, Guido Cerolini, che ha partecipato agli eventi svoltisi presso l’Aurum promossi con le associazioni Onlus Famiglie Disabili, l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, la Uildm, l’Anffas e l’Arda, ha detto:

foto24la giornata che celebriamo oggi  è un’occasione speciale per discutere, incontrarsi, impegnarsi contro le discriminazioni e promuovere l’inclusione dei disabili. Il tema dell’edizione 2012 è ‘Rimuovere le barriere per creare una società inclusiva e accessibile per tutti’, tema scelto dalle Nazioni Unite, e nel messaggio inviato in occasione del 3 dicembre, il Segretario generale Ban Ki-Moon ha ricordato che la vera sfida globale che il mondo ha di fronte è quella di fornire a tutte le persone la parità di accesso che meritano e della quale hanno bisogno, ‘eliminando la discriminazione e l’esclusione per creare delle società che valorizzino la diversità e l’inclusione’.

foto6 E lo stesso Segretario ha annunciato per il prossimo anno una riunione ad alto livello sul tema della disabilità e dello sviluppo, con lo scopo di raccogliere le problematiche e i contributi delle persone con disabilità, in modo che possano essere prese in considerazione nella redazione di una nuova Agenda sullo sviluppo. In Italia, nel Paese con il più ricco patrimonio artistico al mondo, la Giornata vede in prima fila il Ministero dei Beni Culturali e quindi non a caso abbiamo scelto di tenere questa giornata all’Aurum, che è il punto di riferimento culturale della Città di Pescara”. La Giornata si è aperta alle 16 con l’esibizione del Gruppo AfricAnffas con performance e percussioni africane di Baobab, quindi spazio ai Ragazzi di Gianna Camplone dell’Associazione Diversuguali con la performance musicale ‘…dall’Austria al Brasile’: a esibirsi per la prima volta dinanzi al pubblico sono stati i solisti Giulia e Mario, accompagnati dal coro e dall’orchestra dell’Associazione, con i Maestri Sara Tatoni e Rogerio Celestino.

foto11Quindi Musica live, animazione e Karaoke con Dario De Rugeriis e, infine, l’esibizione del Gruppo Arda, ragazzi affetti dalla sindrome di Down. “Quella odierna è stata soprattutto una grande festa collettiva aperta alla città che ha partecipato e non ha fatto mancare il proprio calore e l’applauso per i nostri giovani artisti. E non basta, perché – ha anticipato l’assessore Cerolini – come assessorato stiamo organizzando la seconda giornata dei ‘Diversamente abili, ugualmente atleti’ che ha riscosso un enorme successo nel primo evento. L’appuntamento del prossimo febbraio chiamerà in causa numerosi atleti, in particolare coloro che hanno preso parte alle Paralimpiadi di Londra 2012 tra cui Bebe Vio, presente anche nella prima edizione, il grande Alex Zanardi e Annalisa Minetti. Quindi sarà una giornata piena di esibizioni al Palazzetto dello Sport Papa Giovanni Paolo II, poi un convegno all’Aurum e uno spettacolo al cinema-teatro Massimo. E nel corso delle iniziative, gli atleti ospiti, oltre a essere premiati, saranno anche chiamati a dare la loro testimonianza alle scolaresche presenti.

CONDIVIDI