Fondi-Celano 5-2: buon primo tempo, tracollo nel finale

FONDI (LT) – Si complica ulteriormente la situazione di classifica della squadra di Petrella che dopo essere passata in vantaggio e con diversi minuti giocati in superiorità numerica, deve cedere il passo ai padroni di casa che nel finale arrotondano il loro vantaggio. Un passo indietro dopo le buone cose viste contro l’Isola Liri anche se non tutto è da buttare. Sicuramente gli errori difensivi hanno fatto la differenza contro un avversario in grande difficoltà nei primi 45 minuti.

IN CAMPO – Padroni di casa con il 4-3-1-2 con i seguenti 11: Gasparri, Chiarini, Iovinella, Palumbo, Tamasi, Dionisio, Bernasconi, Alleruzzo, Ricciardo, Cucciniello, Merlonghi. Ospiti con il 4-3-3 costituito da  Liverani; Furno, D’Angelo, Barbetti, Bagaglini, Bianciardi, Sciamanna, Amadio, Croce, Marfia e Granaiola.

IL MATCH – Avvio tutto di stampo abruzzese con Gasparri bravo in due circostanze: al 3′ è attento sulla conclusione da pochi passi centrale di Croce che quasi non ha creduto all’errore in disimpegno di Dionisio; dopo 6 minuti ancora su Croce che questa volta si era liberato bene al tiro. Il gol è nell’aria e al 16′ Barbetti è svelto ad approfittare di uno svarione della difesa del Fondi per trafiggere Gaspetti. Con un ottimo Marfia sul fronte offensivo i ragazzi di Parisella cercano invano di tamponare le offensive abruzzesi. Unica strategia di ripartenza il lancio lungo. Allo scadere di tempo un errore nell’applicazione della tattica del fuorigioco e Liverani è costretto ad atterrare Bernasconi lanciato a rete. Inevitabile il penalty poi trasformato dello stesso attaccante di casa.

Dopo 6 minuti della ripresa Bernasconi raddoppia ma gli abruzzesi non si perdono d’animo e al 15′ hanno la palla del pari con Luzi ma Gasparri si oppone. Un minuto e il Celano su punizione di Marfia conquista un calcio di rigore per atterramento di Chiarini su Amodio. Doppio giallo e Fondi in 10. Dal dischetto Croce non sbaglia. Gara che sembra nuovamente in discesa per i ragazzi di Petrella e invece la reazione dei laziali non manca e Ricciardo riporta subito in vantaggio la squadra. Barbetti prende il secondo rosso e nuova chance favorevole buttate alle ortiche. Al 33′ Visciglia conclude alto su Gasparri ma la squadra si sbilancia lasciando grandi spazi per le ripartenze. Croce calcia di poco fuori un buon pallone: siamo al 39′. Gol mangiato e gol subito con Vaccaro che in contropiede realizza il quarto gol. In pieno recupero c’è spazio anche per la marcatura di Rossini.

TABELLINO:

Fondi (4-3-1-2): Gasparri; Chiarini, Iovinella, Palumbo, Tamasi, Dionisio, Bernasconi, Alleruzzo, Ricciardo, (71′ Passiatore) Cucciniello, (86′ Rossini) Merlonghi (66′ Vaccaro). A disp: Mezzacapo, Gaudiano, Finocchiaro, Formuso. Allenatore: Parisella.

Celano (4-3-3): Liverani; Furno, D’Angelo, Barbetti, Bagaglini, Bianciardi, Sciamanna (30′ Luzi), Amadio (71′ Visciglia), Croce, Marfia, Granaiola (73′ Dema). A disp: Agostini, Bruno, Ciolli, Mascioli. Allenatore: Petrella.

Arbitro: D’Iasio di Matera; Quitadamo di Modena e Prenna di Molfetta

Reti: 16′ Barbetti (C), 44′ Bernasconi (F), 51′ Bernasconi (F), 61′ Croce (C), 67′ Ricciardo (F), 85′ Vaccaro (F), 94′ Rossini (F)

Ammoniti: Bagaglini, Chiarini, Granaiola, Barbetti, Passiatore, Visciglia.

Espulsi: Barbetti (C) Charini (F)

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa.