Ferma la sclerosi multipla con ‘Una Mela per la Vita’

Sabato 10 e domenica 11 ottobre nelle piazze italiane verranno distribuite circa quattro milioni di mele

Anche quest’anno è tornato il consueto appuntamento con l’AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla) che invita tutti i cittadini a scendere in piazza il 10 e 11 ottobre per acquistare un sacchetto di mele dell’iniziativa ‘una mela per la vita’. La campagna di sensibilizzazione è nata nel 1994 e quest’anno si trova alla quindicesima edizione,r ealizzata in collaborazione con l’ UNAPROA (Unione Nazionale Organizzazioni di Produttori Ortofrutticoli, Agrumari e di Frutta in Guscio)per sostenere la ricerca scientifica e fermare la sclerosi multipla,una malattia infiammatoria cronica che colpisce il sistema nervoso centrale;principalmente nei giovani tra i 20 e 30 anni.

Ferma la sclerosi multipla. Fai andare avanti la ricerca. Entra nel Movimento. Scegli le mele dell’Aism

Questo è l’appello che l’AISM lancia a tutti i cittadini e quindi anche agli abruzzesi per la raccolta fondi che ha trovato pieno appoggio anche in alcuni campioni nazionali  come Gianluca Zamprotta,giocatore del Milan e  Andrew Howe, campione della nazionale di atletica leggera, che hanno dato il loro volto all’ iniziativa. Inoltre all’evento ha partecipato anche l’attrice Antonella Ferrari,madrina dell’Aism che dichiara :

E’ importante sostenere la ricerca scientifica, unica arma per sconfiggere definitivamente la sclerosi multipla. Negli ultimi 10 anni la ricerca ha fatto passi da gigante a livello internazionale e anche in Italia, ma le cause e la cura risolutiva della sclerosi multipla non sono state ancora trovate. Per questo il 10 e l’11 ottobre l’invito a partecipare all’iniziativa “Una mela per la vita”, con una offerta minima di 7 euro, si potrà contribuire alla lotta alla sclerosi multipla.

Si può contribuire anche con Sms solidale ,fino al 12 ottobre, inviando un messaggio dal proprio cellulare al 48543 con il quale si donerà  2 euro tramite i gestori Tim,Vodafone,Wind,3;invece con Telecom Italia sarà possibile scegliere se donare 2 o 5 euro con una semplice telefonata. Anche presso le 533 filiali Cariparma si potra’ donare un contributo per l’Aism con un bonifico “zero spese” sul conto corrente 49222234 intestato a Fism – Fondazione italiana sclerosi multipla. Per ulteriori informazioni si può consultare il sito internet www.aism.it oppure il numero verde 800 803028 o recarsia gli infopoint  presso i centri clinici.