Fabio Ciminiera, Le rotte della musica @ Note Immediate, Teatro Immediato

PESCARA – Sabato ,19 novembre 2011, alle  ore 21.oo  , Note Immediate presenta Fabio Ciminiera in Le rotte della musica. Lo spettacolo si svolge al Teatro Immediato,in via Gobetti, 29 , e il costo del biglietto di ingresso è di 10€.

Le rotte della musica riprende, in forma di spettacolo, il percorso del libro realizzato da Fabio Ciminiera: un racconto corale della musica del Mediterraneo, realizzato attraverso le parole dei suoi protagonisti e ne amplia lo sguardo attraverso i brani interpretati da Carmine Ianieri, Marco Di Battista e Giorgio Pelagatti che lo accompagnano sul palco. Lo spettacolo intreccia così musica e parole e guarda agli incontri tra musicisti curiosi, capaci di superare gli steccati tra i generi. L’affresco tracciato nel volume viene riprese sul palco del Teatro Immediato. Si parte da Django Reinhardt e dal jazz per esplorare un mondo sonoro ampio e sempre intrigante. Anche la forma scelta per il testo ricalca la lettura stratificata del panorama musicale. I musicisti intervengono in modo da proseguire l’uno il racconto dell’altro, intrecciando esperienze e intuizioni in un percorso sempre in movimento che unisce figure storiche del jazz europeo e musicisti attivi nelle musiche delle diverse tradizioni.

Carmine Ianieri ai sassofoni, Marco Di Battista al pianoforte e Giorgio Pelagatti al contrabbasso presentano un jazz dai suoni eleganti: formazione collaudata, la loro musica esprime la personalità attraverso il rispetto della tradizione e trova sempre nuove prospettive per mettere in luce in modo naturale le tante possibiltà a disposizione. La coesione del trio, la grande versatilità e il gusto raffinato permettono ai tre musicisti di suonare in rassegne importanti e con ospiti di rilievo e, in particolare, di misurarsi con esperienze “narrative”, come nel caso della serie di incontri I temi e i tempi del jazz.

Le rotte della musica è il secondo appuntamento di Note Immediate, rassegna che si articola in quattro appurntamenti tra jazz e racconto presentati dal Teatro Immediato. Quattro incontri tra arti diverse: musica del vivo e suggestione del racconto, la musica unita alla narrazione, pretesto ed supporto per una esplorazione di linguaggi dalle espressioni differenti, fusi in modo armonico dal comune denominatore di unicità, bellezza ed emozione.