Fabio Ciminiera al Garbatella Jazz Festival di Roma

Fabio CiminieraIl redattore di Jazz Convention  presenta “Il tempo di un altro disco”

ROMA – Oggi, sabato 26 settembre, alle ore 21.30, Fabio Ciminiera presenta il libro Il tempo di un altro disco al festival Garbatella Jazz Festival di Roma. L’incontro sarà moderato da Luca Labrini e sarà ad ingresso libero.

Il tempo di un altro disco è un racconto autobiografico in musica, realizzato attraverso ascolti, riflessioni, passioni e condivisioni. Una storia che riporta al centro il piacere per la musica, attraverso le canzoni con cui si è sviluppata la passione per gli interpreti delle varie stagioni del rock e del jazz, una storia fatta di episodi, ricordi, ironia e tanta curiosità. Il libro riporta alla luce aneddoti e acquisti di dischi, si passa per pochi attimi dietro le quinte dei concerti, si scorrono le immagini dei grandi del rock, le copertine dei dischi, si cerca il lato migliore, e quello meno accattivante, di ogni supporto.

Il libro nasce dall’unione di due anime. Il Record Store Tale, reading realizzato in occasione del Record Store Day 2013, e un saggio sul mercato discografico. Tra i due “solchi”, si inseriscono testi scritti appositamente per il libro: domande, riflessioni condivise, rimuginazioni su dialoghi e scambi di e-mail, pensieri vaganti ai margini di una recensione o di uIl tempo di un altro disco - Copertinan concerto, concetti scaturiti a partire dalle interviste. Fili logici e narrativi che aggiungono sostanza senza mai abbandonare il tono divertito che, sin dalle prime battute, ritroviamo nelle pagine de Il tempo di un altro disco.

Fabio Ciminiera è redattore di Jazz Convention (www.jazzconvention.net) e autore dei programmi di Jazz Convention on TV, si occupa di jazz e, in generale, di musica in ruoli diversi: conduttore radiofonico e televisivo, redattore e critico, ufficio stampa e organizzatore di concerti. Dal 2007 fa parte dello staff del Pescara Jazz Festival. Nel maggio 2009, ha pubblicato, per Ianieri Edizioni, il libro Le Rotte della musica, dedicato ai suoni e ai protagonisti della vita musicale del Mediterraneo. Ha collaborato con Mediterranea on line e Strumenti e Musica. Ha condotto, insieme a Ferruccio Benvenuti, la trasmissione televisiva Jazz-a-Like in onda su TV6 e ha fatto parte della giuria di critici della trasmissione Saranno Calibri in onda su Radio Delta Uno.

L’edizione 2015 del Garbatella Jazz Festival si sviluppa in tre serate di concerti. La rassegna, totalmente gratuita, si propone di diffondere il genere musicale del jazz e le sue eterogenee manifestazioni ad un pubblico ampio e variegato. Il progetto nasce dalla collaborazione delle associazioni culturali Cara Garbatella ed Altrevie ed è patrocinato dall’VIII Municipio di Roma (ex XI). Da tre anni riceve il sostegno della Polisportiva G. Castello.

Pino Sallusti, direttore artistico della rassegna, commenta in questo modo l’attuale edizione: ”La scelta di dedicare il Festival 2015 ai sassofonisti parte dal fatto che il sax è un pò lo strumento simbolo del jazz, soprattutto per quello che riguarda l’immaginario collettivo. Se a questo aggiungiamo che i progetti che verranno presentati nella rassegna sono tutti estremamente interessanti, mi è sembrato giusto pensare a questa formula”. Oggi, sabato 26 settembre, il festival si conclude con il concerto del Pasquale Innarella Quartet. Nelle precedenti serati erano stati protagonisti sul palco de La Villetta il Marco Guidolotti Quartet (giovedì 24 settembre) e il gruppo Ellingtonia guidato da Alice Ricciardi (venerdì 25 settembre). Le serate sono state aperte dai gruppi Doo Bee Duo e Aria Jazz Trio (rispettivamente il 24 e il 25 settembre), e da Improgressive (sabato 26 settembre), gruppo che reinterpreta il progressive inglese.

Il Garbatella Jazz Festival si svolge presso la Villetta di Via Francesco Passino.

Contatti
Garbatella Jazz Festival
tel: 328.0580162; 331.9496348 (per prenotazioni per la cena)
web: www.caragarbatella.it

www.facebook.com/iltempodiunaltrodisco