Ex Cofa , da gennaio sarà rimosso l’eternit

PESCARA – L’assessore al Demanio e Patrimonio, Federica Carpineta,  ieri mattina ha presieduto un incontro con l’assessore al Bilancio, Carlo Masci, il sindaco di Pescara, Luigi Albore Mascia, il consigliere regionale, Lorenzo Sospiri, e con il Servizio tecnico della Regione per discutere i tempi e i modi per  la messa in sicurezza dell’ex Cofa. A tale proposito  la Regione Abruzzo ha definito uno stringente cronoprogramma di interventi.

In primo luogo si è stabilito che una prima parte di lastre di eternit già segnalate, come più volte annunciato dallo stesso assessore Carpineta, sarà rimossa entro il mese di dicembre, sulla base di un piano di lavoro predisposto dal Servizio tecnico, in concerto con la Asl, per un importo di 30 mila euro.

Un ulteriore piano di lavoro è in procinto di essere concluso per rimuovere definitivamente tutto l’eternit presente nell’area, a partire da gennaio, per un importo di 300 mila euro. Infine, la Regione Abruzzo si è fatta carico di attivare subito un servizio di vigilanza a protezione interna ed esterna della struttura.

L’assessore Carpineta ha commentato positivamente i risultati dell’incontro, dichiarando

sono stati posti degli importanti punti fermi che consentiranno di affrontare con calma e serenità la questione dell’ex Cofa. Ringrazio per questo risultato l’assessore Masci, che si è attivato per reperire le risorse necessarie, ed il sindaco Mascia per lo spirito collaborativo e per comprendere gli sforzi che la Regione sta operando per venire incontro alle giuste istanze di salute della cittadinanza pescarese ma anche per la riqualificazione della loro città. Un ulteriore ringraziamento va rivolto alla struttura tecnica dell’Assessorato per l’eccellente lavoro svolto, con rapidità e competenza.