Epifania dal vivo di Antonio Russo “Ruxo” a “Riscopriamo il Presepe”

ruxoll 6 gennaio il maestro frentano “Ruxo” rielabora il tema sacro dell’Epifania con una estemporanea di pittura aperta al pubblico all’interno dell’Auditorium Diocleziano di Lanciano

​​LANCIANO (CH) – Si avvia verso la conclusione la XXV edizione della rassegna presepistica “Riscopriamo il Presepe”. Prima di premiare i numerosi partecipanti e conoscere i nomi delle scuole e delle associazioni vincitrici, l’Auditorium Diocleziano di Lanciano ospita un nuovo emozionante evento di creazione artistica.

Dopo aver ammirato il monumentale presepe di Paolo Spoltore e coruxo 2nosciuto le opere dei giovani talenti dell’Accademia delle Belle Arti di Firenze, dal pomeriggio di martedì 5 gennaio alla mattina di mercoledì 6 gennaio 2016 il poliedrico pittore frentano Antonio Russo attira l’attenzione dei visitatori dipingendo la sua visione della “Manifestazione del Divino”. “Ruxo” – questo è il nome d’arte dell’artista lancianese – rielabora il tema dell’Epifania, con una suggestiva estemporanea d’arte nel suo inconfondibile stile pittorico. Pertanto, s’invita il pubblico alle ore 11.00 del 6 gennaio per attendere e ammirare insieme l’opera completa dell’Epifania di “Ruxo”.

​BIOGRAFIA:

Antonio Russo nasce a Lanciano il 30 luglio 1983. Nel periodo scolastico si impegna costantemente nel disegno, passando dai fumetti alle caricature. Nel 2002 s’iscrive all’Accademia di Belle Arti di Roma. Consegue il diploma e la laurea specialistica con il massimo dei voti sotto la cattedra di Giuseppe Modica. Conclusa l’Accademia nel 2009, resta a Roma ed apre uno studio di pittura al Pigneto, lo Studio Sotterraneo, insieme ad altri sei artisti. La sua esperienza si arricchisce anche grazie al teatro, coniugando la recitazione alla pittura in due rappresentazioni teatrali, “Michelangelo da Caravaggio” e “Artemisia”.

La ricerca pittorica è orientata nell’osservazione del cosmo, che si trasforma in pittura: interpretando i capolavori del passato e ritraendo personaggi illustri. Iruxo 3noltre, tale indagine contribuisce allo sviluppo di un’analisi introspettiva che si manifesta nella realizzazione di un ciclo di autoritratti in continua evoluzione.

Dal 2011 è attivo anche “in the street”, dove ha realizzato diversi ritratti sulle saracinesche ed alcuni murales firmandosi con lo pseudonimo “Ruxo”. Dal 2012 inizia una serie di quadri con la stessa forma: nasce il progetto “Esagono”, in continuo divenire. Nell’estate del 2014 è artefice di una performance in omaggio a Caravaggio, realizzando una serie di disegni con il carbone sugli scogli della spiaggia di Rocca San Giovanni (CH). Tra le opere più significative realizzate da “Ruxo” sulle bianche pietre della spiaggia adriatica si segnalano il “Narciso” la “Cena in Emmaus” e la “Morte della Vergine”, capolavori immortali del rivoluzionario maestro lombardo. Nel settembre dello stesso anno realizza su un antico spazio per le affissioni comunali una monumentale tela, simbolo della lotta contro la piattaforma petrolifera Ombrina Mare. Dal 26 al 30 dicembre scorso è ospite insieme ad importanti artisti italiani ed internazionali presso l’antico borgo siciliano di Castell’Umberto (Me) per l’evento “Inumani”, prestigiosa rassegna di arte contemporanea dedicata alla mille sfaccettature dell’uomo.

CONTATTI:

Associazione artistico culturale “Amici di Lancianovecchia” Via dei Frentani 45, 66034 Lanciano – tel: 0872 712114 – cell: 329 8559771
mail: amicilancianovecchia@libero.it – sito: http://www.amicidilancianovecchia.com

Account fb: https://it-it.facebook.com/amici.dilancianovecchia

Account tw: https://twitter.com/amicilancivecch
Pagina fb “Riscopriamo il Presepe – Lanciano”: www.facebook.com/RiscopriamoilPresepeLanciano

CONDIVIDI