Emergenza furti nel pescarese, attenti alle soluzioni ‘Fai da te’

Confartigianato: “La soluzione migliore è sempre un buon sistema di allarme, ma rivolgersi a operatori esperti”

logo-confartigianatoPESCARA – “E’ di nuovo emergenza furti in provincia di Pescara. Dopo i tanti colpi nelle attività commerciali, sono numerose, nelle ultime settimane, le abitazioni prese di mira dai malviventi, in particolare nell’entroterra. In un clima del genere è indispensabile evitare che tra i cittadini si diffonda l’idea di difendersi da soli, con tutti i rischi che ne conseguono”.

A lanciare l’allarme è Confartigianato Imprese Pescara che fornisce alcuni consigli utili per prevenire il fenomeno e suggerisce la soluzione di un buon sistema di allarme, ricordando che gli artigiani – elettricisti ed impiantisti – sono formati appositamente per garantire la sicurezza ed offrire i migliori sistemi antintrusione.

Secondo l’associazione, osservando gli ultimi episodi, “preoccupa soprattutto il fatto che a farne le spese non sono più soltanto le famiglie che lasciano la casa incustodita per andare al lavoro, ma anche coloro che sono all’interno dell’abitazione. Frequenti, infatti – dicono a Confartigianato – i colpi notturni, alcuni dei quali sventati grazie alla prontezza d’intervento delle forze dell’ordine”.

“Quando si parla di sistemi di allarme e di sicurezza – sottolineano il presidente ed il direttore di Confartigianato Pescara, Giancarlo Di Blasio e Fabrizio Vianale – è bene affidarsi a operatori qualificati e abilitati. I nostri associati sono professionisti che si aggiornano costantemente per proporre le migliori ed ultime tecnologie. Sono in grado di svolgere anche un ruolo di consulenza, andando ad individuare i punti deboli dell’edificio da proteggere e studiando, in base alle diverse esigenze, una soluzione personalizzata. Solo gli installatori e gli impiantisti abilitati, con una qualificata preparazione in materia, sono in grado di fornire agli utenti una risposta adeguata alla richiesta di maggiore tutela dei beni e degli spazi personali”.

“In un mercato sempre più variegato, in cui il web la fa da padrone con offerte vantaggiosissime – aggiungono presidente e direttore di Confartigianato Imprese Pescara – è sconsigliabile il ricorso al ‘fai da te’. Sulla rete, infatti, si trovano prodotti di ogni tipo, ma non vi sono reali garanzie sul funzionamento e sull’efficacia. Quando si parla di sicurezza, invece, bisogna poter stare tranquilli. Esiste sempre un sistema più idoneo dell’altro, a seconda delle esigenze e del tipo di edificio e solo un operatore esperto è in grado di valutare quale sia la soluzione migliore”.

“Un risparmio di pochi euro potrebbe vanificare la spesa, con il rischio di vedere la propria privacy, la sicurezza e i propri beni violati. Gli artigiani che operano sul territorio, tutti altamente qualificati, in un momento economico come quello attuale, anche su nostro impulso – evidenziano Di Blasio e Vianale – sono in grado di offrire la soluzione migliore e più sicura a prezzi onesti”.

E’ da tempo, d’altronde, che Confartigianato lavora con i propri associati sul tema della sicurezza, con incontri ed appuntamenti dedicati all’aggiornamento e alla formazione. Per il prossimo 31 marzo, ad esempio, l’associazione ha promosso un corso gratuito sulla videosorveglianza rivolto ad elettricisti ed installatori.

CONDIVIDI