Ecellenza, il punto dopo la 27ma: Teramo solo un punto da Chieti, ne approfitta il Montesilvano

Torna con un solo punto dalla trasferta di Chieti, il Teramo di Mister Di Felice, che non riesce a riscattare la sconfitta subita in Coppa Italia per mano della Spal Lanciano. Ne approfitta il Montesilvano che, battendo il San Nicola Sulmona, riduce ulteriormente il distacco; ora i neroverdi sono a -5 dalla capolista.

Teramo che si presenta al “Celdit” di Chieti scalo (senza tifosi ospiti per motivi di ordine pubblico) senza il capocannoniere Orta e Colancecco entrambi appiedati dal giudice sportivo. Di Felice presenta un 4-4-2 col tandem Taua-Fiorotto davanti.

Dall’altra parte Damiani, che deve fare a meno di Di Deo e Santangelo presenta il tridente con al centro Sputore, supportato ai lati da Rispoli e dal nipponico Shibusawa.

Dopo un inizio blando gli ospiti hanno l’opportunità per sbloccare il risultato con un calcio di rigore procurato da Fiorotto ma Matricardi è ancora una volta super (terzo rigore parato su quattro) nel respingere la conclusione di Bolzan. Come spesso accade, vale la regola del gol sbagliato, gol subito; sono i teatini a passare in vantaggio con una splendida incornata di Shibusawa che supera Castorani.

Nella seconda frazione Di Felice ridisegna il Teramo sostituendo Taua con Pierleoni e passando così a un più efficace 4-2-3-1. Ancora Matricardi è bravissimo a dire di no a Fiorotto. I frutti vengono però raccolti a metà ripresa quando sempre il numero 9 biancorosso è lesto ad anticipare tutti in scivolata e siglare l’1-1.

Infine, vibranti proteste dei padroni di casa al 35mo per un evidente atterramento di Shibusawa, ma l’arbitro lascia correre non ravvisando gli estremi per il penalty.

Ne approfitta il Montesilvano di Ortega che batte in rimonta 2-1 un buon Sulmona. Ospiti in vantaggio con Nunziato ma i locali ribaltano il risultato con le reti di F. Adorante e Mainella.

In terza posizione troviamo il Mosciano che supera 3-1 il Guardiagrele di Anzivino. Di Francia, Ruggieri e Rosi i gol dei locali. A nulla vale il gol della bandiera messo a segno da Prioteasa.

In zona play off vince anche il Castel di Sangro. Fonseca e Di Camillo siglano i gol dei giallorossi.

Cade tra le mura amiche la Rosetana che non bissa il bel successo di sette giorni fa. Bis che invece concede la Spal Lanciano (dopo la vittoria in coppa). Di Lalli e Pendenza le reti.

In coda, colpo del Francavilla che espugna nell’ anticipo del sabato il difficile campo del San Nicolò. Decide l’incontro una punizione del solito Contini dopo pochi minuti.

Blitz esterno anche del Penne. I vestini battono per 3-2 l’ Angizia Luco risucchiandola così in piena zona retrocessione. Improta, Panico e Di Fabio portano gli ospiti sul 3-0; Moro e Ciaprini riaprono i giochi ma non basta ad evitare la sconfitta.

Infine terminano 0-0 gli incontri Notaresco-Cologna Paese e Pineto-Alba Adriatica.

RISULTATI 27^ GIORNATA:

Angizia Luco-Penne 2-3

Castel di Sangro-Montorio 88 2-1

Montesilvano-San Nicola Sulmona 2-1

Mosciano-Guardiagrele 3-1

Notaresco-Cologna Paese 0-0

Pineto-Alba Adriatica 0-0

Rosetata-Spal Lanciano 0-2

San Nicolò-Francavilla 0-1

Sporting Scalo-Teramo 1-1

CLASSIFICA:

Punti
Giocate
Vinte
Pari
Perse
TERAMO58271773
MONTESILVANO53271665
MOSCIANO50271485
ALBA ADRIATICA492713104
CASTEL DI SANGRO47271386
SAN NICOLO39271098
COLOGNA PAESE35278118
PINETO35278118
SPAL LANCIANO33277128
ANGIZIA LUCO30277911
FRANCAVILLA30278613
SAN NICOLA SULMONA29277812
MONTORIO 88292761110
SPORTING SCALO29277812
ROSETANA28277713
GUARDIAGRELE27276912
PENNE242741211
NOTARESCO212731212

CLASSIFICA MARCATORI:

16 Orta Mario (Teramo)

15 Lalli Alejandro [1] (San Nicolò)

12 Rosi Bruno Antonio (Mosciano)

11 Moro Pasquale [3] (Angizia Luco)

10 Sputore Nicola (Sporting Scalo)

10 Improta Vittorio [1] (Penne)

10 Ferrandina Andrea [2] (Rosetana)

PROSSIMO TURNO (28/02/10):

Alba Adriatica-Castel di Sangro

Cologna Paese-Montesilvano

Francavilla-Notaresco

Guardiagrele-San Nicolò

Montorio 88-Rosetana

Penne-Sporting Scalo

San Nicola Sulmona-Angizia Luco

Spal Lanciano-Mosciano

Teramo-Pineto