Eccellenza, Renato Curi-Virtus Cupello 0-0: gara dai due volti

Renato Curi - CupelloPiù vivace la ripresa ma nessun gol all’attivo

CITTÁ SANT’ANGELO (PE) – Pareggio ad armi bianche tra Renato Curi Angolana e Virtus Cupello. La gara disputata al comunale Leonardo Petruzzi di Città Sant’ Angelo è valida per l’ottava giornata di campionato. Una gara che si è ravvivata solo nella ripresa dopo un primo tempo piuttosto scialbo soprattutto da parte dei padroni di casa e prolungato possesso palla delle due squadre.

IL MATCH – Prima azione degna di nota già al 5’ minuto: calcio di punizione battuto da Olivieri, raccoglie di testa Farindolini che rimette in area, arriva Orta che calcia al volo ma Ottaviani è bravo a bloccare. Risponde sette minuti più tardi la Virtus Cupello che con Luciano, lasciato solo in area, prova ad impegnare Angelozzi. Tantissimo palleggio per le due squadre e solo al 40’ arriva un’ altra occasione per l’ Angolana. Farindolini raccoglie in area una spizzata di Orta, calcia al volo sfiorando il palo. Si conclude così un primo tempo soporifero da un punto di vista delle azioni di gioco.

Nella ripresa la squadra locale scende in campo con il piglio giusto. Il nuovo volto della gara, per i ragazzi di Ercole D’ Eustacchio, si vede già al 2’ minuto quando Farindolini raccoglie in area un buon pallone lavorato da Orta ma il suo tiro finisce tra le braccia di Ottaviano. Risponde il Cupello con una buona giocata di D’ Antonio che si ritrova da solo davanti ad Angelozzi, sfruttando un errore di Di Camillo a centrocampo, ma l’ estremo difensore nerazzurro devia a lato. Ultimo episodio degli ospiti poi fino al triplice fischio sono solo i padroni di casa ad avere il pallino del gioco. Al 12’ Ci riprova l’ Angolana. Cross dalla destra di Miani arriva puntuale all’ appuntamento De Luca che colpisce di testa ma sfiora la traversa. L’ occasione più ghiotta della gara capita all’ Angolana. Calcio d’ angolo battuto da Di Domizio, De Luca si ritrova da solo e a porta vuota ma colpisce male di testa spedendo a lato. Poi allo scadere dei cinque minuti di recupero Di Domizio dal limite dell’ area lascia partire un gran tiro che costringe ad una parata plastica Ottaviani. Con questo ultimo sussulto termina la gara.

TABELLINO:

R.C. ANGOLANA: Angelozzi, Miani (42’ s.t. D’ Anteo), Ricci (17’ s.t. De Luca A), Di Camillo, Mottola, Gambacorta (12’ s.t. Di Domizio), De Luca E, Agnellini, Orta, Olivieri, Farindolini. A disposizione: Simpatico, Lib Alizadeh, Busiello, De Thomasis. All. Ercole D’ Eustacchio

CUPELLO: Ottaviano, Antenucci, Berardi, Galiè (42’ s.t. Torres), Martelli, Benedetti, Luciano (46’ s.t. Tucci), Quintiuani, Pendenza, Avantaggiato, D’ Antonio (37’ s.t. Mammi). A disposizione: Capitoli, Del Bomifero, Tracchia, Di Santo, Tucci. All. Di Francesco

Arbitro: Sig. D’ Orazio (Teramo)

Assistenti: Sig. Morgante (Avezzano); Sig. Giorgini (Teramo)

Ammonito: 15’ s.t. Ricci (A); 23’ s.t. Martelli (C).