E’ nato il consorzio “Abruzzo Costa dei Parchi S.c.a.r.l.”

Costa dei Parchi d'Abruzzo01Da ieri la Dmc in Teramo Nord, società consortile a.r.l. è una realtà

TERAMO –  Ieri  mattina è nato il consorzio “Abruzzo Costa dei Parchi S.c.a.r.l.” con stipula del notaio. Così la Dmc (Destination Management Company) è finalmente costituita è darà vita ad nuovo modello di promozione e organizzazione turistica regionale. Nello specifico, si è registrata una grande sottoscrizione da parte delle organizzazioni teramane con oltre 100 imprese in oltre 15 Comuni che hanno confermato la partecipazione al progetto. L’innesco dell’animazione e la regia per la realizzazione è avvenuta grazie all’architetto Tonino Ferri “amico degli albergatori” e presidente dell’associazione Albamici di Alba Adriatica in stretta collaborazione con Giuseppe Vagnozzi operatore turistico di Tortoreto e attuale presidente in carica della Dmc. La vicepresidenza è stata assegnata a Massimo Beligni albergatore albense. Mentre, la direzione tecnica è stata affidata a Claudio Ucci, la progettazione allo studio Metron degli ingegneri Cauti. Costa dei Parchi d'Abruzzo02Il consiglio di amministrazione designato composto da 9 membri, oltre al presidente e vice, è rappresentato da Andrea Montecchia presidente della Costa dei Parchi, Marco Di Carlo albergatore di Giulianova, Francesco Pezzoli è il presidente dell’associazione albergatori Tortoreto, Ettore Muscella per le politiche bio sostenibili, Rivo Ciabattoni operatore turistico di Alba Adriatica, Sandro Zivelli operatore balneare di Alba Adriatica e Tito Rubini del Consorzio Prosa multisettoriale Vibratiano.

«L’impegno è stato messo in campo più un anno fa con incontri mirati a diffondere l’importanza del progetto. Abbiamo lavorato per aggregare tutti i soggetti del territorio, quali le associazioni, gli albergatori, gli operatori, i sindaci e i Comuni teramani. Un grande apporto è stato dato dallo Studio Metron dell’ingegnere Ercole Cauti consulente tecnico del Consorzio. Una parte fondamentale è ricoperta dalle aziende e dai molteplici partners quali le associazioni e le pro loco per la nascita e la futura crescita della Dmc» hanno commentano i promotori.

Costa dei Parchi d'Abruzzo03Il percorso di costituzione della Dmc è stato articolato e complesso in quanto ha riunito al “tavolo” di concertazione attori diversi del territorio che hanno espresso attraverso discussioni, idee e programmi la forte volontà di rafforzare, unitamente, il sistema turistico. Una volontà che oggi è diventata verità e si andrà a mostrare in una serie di azioni volte a realizzare progetti di eccellenza orientati al miglioramento dell’offerta turistica del territorio abruzzese. Infatti, il prossimo passo è l’elaborazione, ormai ultimata, del progetto strategico che sarà candidato in Regione. Grazie alla realizzazione della società consortile a.r.l., ed alla presentazione di progetti di lunga durata, i territori potranno accedere ai finanziamenti della Comunità europea. Le Dmc sono organizzazioni territoriali che hanno il compito di rafforzare la governance del territorio e la competitività del sistema turistico regionale. Inoltre hanno l’obiettivo di fare aggregazione e ricerca per identità, prodotti e contesti territorialmente omogenei.