Dopo l’emergenza neve l’obiettivo è il ritorno alla normalità a Giulianova

GIULIANOVA (TE) – Terminata la fase dell’emergenza, si sta operando intensamente per il ritorno alla normalità. Da ieri mattina  è entrato in azione uno speciale mezzo meccanico, necessario per evitare danni alla basolatura, per liberare completamente Corso Garibaldi e quindi le vie laterali del Centro Storico, anche con il supporto degli operai comunali e del personale della “Giulianova Patrimonio”.

Continua anche lo spargimento del sale tanto nelle ore diurne quanto in quelle notturne per limitare i problemi costituiti dalla presenza del ghiaccio. Liberati i piazzali nei pressi dell’ospedale civile, del Palazzo di Giustizia, del Liceo scientifico e delle scuole, compresa l’area in prossimità della pista di atletica leggera. Intervento anche sul parcheggio di via XXIV Maggio, nei pressi della caserma dei Carabinieri, e sul piazzale del Santuario della Madonna dello Splendore.

Si sta pure provvedendo relativamente agli alberi colpiti dalla nevicate ad opera della “Giulianova Patrimonio”. “Dopo la fase più critica, in cui comunque abbiamo cercato di garantire il transito nelle strade di maggior flusso e persino su quelle periferiche, anche per assicurare i servizi di emergenza”, dichiara il sindaco Francesco Mastromauro, “stiamo ora operando per il ritorno alla normalità, secondo un piano di intervento che progressivamente si allargherà a tutte le zone periferiche, particolarmente colpite dalle foltissime nevicate. Anche il Centro sociale dell’Annunziata, dopo essere stato adibito all’accoglienza dei senzatetto, circa una decina provenienti da località anche di fuori regione, tornerà a breve a svolgere le sue funzioni ordinarie. Comprendo i disagi che la popolazione ha subito a causa di queste nevicate senza precedenti, però assicuro che ci siamo attivati al massimo, oltre le nostre possibilità”.
“In effetti – dice il vicesindaco Gabriele Filipponi – si sta lavorando alacremente per il ritorno più rapido alla normalità, anche perché i bollettini meteorologici segnalano il ritorno di precipitazioni, sia nevose che di carattere temporalesco. E qui il timore è per gli argini dei fiumi Salinello e Tordino. Il nostro ringraziamento va agli uffici tecnici, e in particolar modo al dirigente Luciano Massarotti e al geometra Fabrizio Iacovoni, ai dipendenti comunali del Servizio manutenzione, al presidente Filippo Di Giambattista e al personale della Giulianova Patrimonio, alla Polizia municipale, alle forze dell’ordine, alla Protezione civile e alla Croce Rossa Italiana, la cui azione è stata davvero importantissima”.

Convocato per oggi, giovedì 16 febbraio, con inizio alle ore 17, il Consiglio comunale per la trattazione del seguente ordine del giorno:

1) Deliberazione della Corte dei Conti n. 125/2011/PRSE sul Questionario al Rendiconto 2009 – Presa d’atto;
2) Regolamento per la compartecipazione all’addizionale IRPEF – Modifica;
3) Piano di lottizzazione convenzionata, attuativo del programma integrato d’intervento dell’area in Via Cupa di iniziativa del Comune di Giulianova, dell’A.R.P.A. S.p.A. e Cerulli Irelli Serafino – Adozione;
4) Piano di Recupero di iniziativa privata in zona B3.8, unità minime d’intervento n. 3, n. 8 e n. 10 – Ditta Di Saverio ed altri – Adozione.