Croce Rossa Italiana, a Caramanico domenica Young People Can!

Young People Can

É il titolo della giornata formativa – informativa promossa dal Comitato Locale di Cepagatti

CARAMANICO (PE) – “Young People Can!” è questo il titolo che il Comitato Locale di Cepagatti ha scelto per la giornata formativa – informativa sulle attività dei Giovani della Croce Rossa Italiana che si terrà a Caramanico (Pe) domenica 10 marzo 2013 presso l’auditorio San Domenico, messo a disposizione dall’Amministrazione comunale di Caramanico Terme, guidata dal Dottor Mario Mazzocca.Alla giornata formativa parteciperanno oltre 100 giovani volontari di età compresa tra i 14 e i 32 anni appartenenti al Comitato Locale di Cepagatti cui fanno capo oltre 250 volontari organizzati nelle sedi di Caramanico, Catignano, Cepagatti, Popoli e Torre de’ Passeri.
Questa giornata, una delle prime in Abruzzo e quella con la partecipazione più numerosa, è stata accuratamente preparata dal Comitato Locale di Cepagatti della Croce Rossa Italiana che sotto la Presidenza di Constantino Camblor, ha messo in cantiere, già in questi pochi mesi d’inizio anno, numerose iniziative con particolare riferimento agli aspetti della formazione e dell’aggiornamento.
Basti citare che attualmente è in svolgimento il corso Base CRI a Popoli, il Corso di Primo Soccorso e Trasporto Infermi a Catignano ed a Caramanico, mentre a Cepagatti tra pochi giorni si avvierà il corso per Operatore sociale.

La giornata inizierà alle ore 08.30 in Piazza Salvo d’Acquisto con la donazione di sangue resa possibile grazie all’Autoemoteca del Comitato Regionale Abruzzo.L’obiettivo è di sensibilizzare i Volontari e la popolazione verso questa necessità. La maggior parte di noi, infatti, può donare sangue e molti, almeno una volta nella vita, potrebbero averne bisogno.La campagna “Club 25” mira a incoraggiare i giovani a donare il sangue 25 volte entro il compimento dei 25 anni di età stimolando a loro volta la donazione da parte dei propri amici raccontando la propria esperienza. Il nome “club 25” fa intendere come si voglia sviluppare nei donatori così coinvolti, un senso di appartenenza a un gruppo ben più numeroso che – per poter donare – nella propria vita mantiene uno stile di vita corretto e al riparo di comportamenti a rischio.

I giovani donatori diventano così agenti del cambiamento non solo della loro stessa vita, avendo riguardo della propria salute e di quella dei loro pari, ma anche di quella dei riceventi.A seguire avranno inizio i lavori della Giornata Formativa con i relativi workshop.

Si inizierà con la presentazione e discussione della Strategia 2020 e degli Obiettivi Strategici 2020 della Croce Rossa Italiana.
Gli obiettivi sono basati sull’analisi delle necessità e delle vulnerabilità delle comunità che quotidianamente la Croce Rossa Italiana serve e sono ispirati ai Principi Fondamentali e Valori Umanitari: Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontarietà, Unità, Universalità.

I temi del workshop vertono sul Progetto Associativo, nel quale sono riportate le sei Aree di Intervento dei Giovani CRI. I gruppi di lavoro si occuperanno di: “Area Salute – tutelare e proteggere la salute e la vita”; “Area Pace – combattere ogni discriminazione e proteggere chi non ha alcuna protezione”; “Area Servizio nella Comunità – agire e migliorare la realtà che ci circonda”; “Area Cooperazione Internazionale – stringere amicizia con l’estero e intervenire dove necessario, in quanto componenti di un grande Movimento”; “Area Sviluppo – conquistare e mantenere la fiducia nel nostro operato, utilizzando al meglio le nuove tecnologie”; “Area Partecipazione – contare su un numero di aderenti consapevoli della loro responsabilità di decidere su come intervenire al meglio“.

Queste aree di intervento sono lo strumento che i Giovani della Croce Rossa Italiana hanno per poter meglio rispondere ai bisogni dei vulnerabili. Con la giornata formativa del 10 Marzo, il Comitato Locale di Cepagatti si propone non solo di fornire ai partecipanti tutte le informazioni sugli Obiettivi 2020, ma anche di iniziare ad approfondire tali tematiche e a discuterne la loro attuazione nei territori ove il Comitato opera. Questo per poter al meglio rispondere alle necessità del nostro territorio; è chiaro, infatti, come la formazione sia lo strumento necessario per poter realizzare attività e servizi che soddisfino i bisogni della comunità. É da qui il motto del Progetto Associativo “Educare per Partecipare, Partecipare per Agire, Agire per Migliorare“

Programma della giornata:

08.30 – 10.30 Donazione del sangue grazie all’autoemoteca del Comitato Regionale Abruzzo;
10.30 – 11.10 Saluti dei Presidenti e del Sindaco;
11.10 – 11.30 Presentazione della giornata:
11.30 – 12.30 La Strategia 2020, gli Obiettivi Strategici 2020 della Croce Rossa Italiana e approfondimenti sull’Obiettivo Strategico V;
12.30 – 14.30 Pranzo;
14.30 – 15.20 Progetto Associativo ed Area Salute:
15.20 – 16.00 Area Pace;
16.00 – 16.40 Area Sviluppo;
16.40 – 17.20 Coffee Break;
17.20 – 18.00 Area Servizio nella Comunità;
18.00 – 18.40 Area Cooperazione Internazionale;
18.40 – 19.00 Saluti.