Cittadinanza onoraria alla memoria delle vittime non aquilane del sisma

L’AQUILA – La giunta comunale, nella giornata di giovedì, ha approvato la delibera per il conferimento della cittadinanza onoraria, previa autorizzazione dei familiari, alla memoria delle vittime non aquilane del sisma del 6 aprile 2009.La delibera è stata presentata in giunta dall’assessore Pierluigi Pezzopane, su proposta della commissione competente.
“Il sisma del 6 aprile 2009 – ha dichiarato il sindaco Massimo Cialente – ha prodotto purtroppo, numerose vittime non solo tra gli aquilani, ma anche tra coloro che avevano scelto di vivere nella nostra città per ragioni di studio o di lavoro. Penso che queste persone, e credo con queste parole di condividere il pensiero di tutti gli aquilani, hanno arricchito socialmente e culturalmente la nostra città diventandone parte integrante.

Alla luce di ciò sento il dovere di concedere loro la cittadinanza onoraria alla memoria e in tale conferimento voglio ricomprendere tutti coloro che, sempre tra i non residenti qui, sono deceduti nei giorni successivi il sisma ma dei quali ci sfuggono le generalità”.
“Era quanto mai opportuno, – ha dichiarato l’assessore Pierluigi Pezzopane – riconoscere alle vittime non aquilane del sisma, lo ‘stato di cittadini aquilani’, interpretando, così credo, un sentimento condiviso da tutta la città ”.