A Città Sant’Angelo cerimonia d’apertura del nuovo anno scolastico

ragazze tablet buonaL’appuntamento è per lunedì

CITTÁ SANT’ANGELO (PE) – Lunedì prossimo, 27 ottobre alle ore 11 nel fantastico scenario del teatro comunale di Città Sant’Angelo (Pe), il Sindaco Gabriele Florindi e il Dirigente Scolastico, Domenico Terenzi apriranno ufficialmente l’anno scolastico angolano per gli allievi del glorioso Istituto Superiore “Bertrando Spaventa”. Per l’occasione ci sarà una cerimonia inaugurale che avrà il suo clou con la consegna dei tablet a tutti gli alunni frequentanti le classi prime della scuola superiore dedicata al filosofo di Bomba. L’iniziativa si colloca all’interno del progetto di rilancio, fortemente voluto dal neo dirigente scolastico, Domenico Terenzi, del collegio dei docenti che presiede e grazie al concreto interessamento del primo cittadino di Città Sant’Angelo ma non va dimenticato, nemmeno, il grosso apporto assicurato dalla giunta provinciale, allora guidata da Guerino Testa e, segnatamente, dal suo assessore all’Istruzione Fabrizio Rapposselli. La stretta collaborazione tra le istituzioni presenti sul territorio, così, ha determinato la rinascita dello “Spaventa” che si è concretizzata attraverso una consistente crescita di iscritti. Tante le novità proposte, ma resta centrale la scelta di intraprendere la strada che va nella direzione della didattica digitale.

E il primo passo, oltre all’utilizzo del registro elettronico, è stato quello di dotare ogni alunno di un tablet, in comodato gratuito, per tutta la durata degli studi. L’operazione è stata possibile grazie al fattivo interessamento del primo cittadino angolano, Gabriele Florindi capace di coinvolgere nell’iniziativa la “Carlo Maresca spa” uno dei gruppi leader nel settore Vacanze e turismo. Il felice connubio ha favorito l’erogazione di un consistente contributo che ha permesso l’acquisto di ben 120 tablet di marca Arnova modello 90G4. Gli studenti, al termine della loro esperienza scolastica (5 anni) potranno anche riscattarlo pagando la simbolica cifra di 5 €. Ma non si tratta dell’unica novità concepita in casa “Spaventa”. Da questo anno scolastico, infatti, la scuola ha scelto la settimana corta concedendo, in questo modo, il sabato libero a tutti. Particolarmente gradito è stato poi il parto del Liceo Scientifico Sportivo che, dai suoi primi vagiti, ha saputo attirare l’attenzione e l’interesse di tanti genitori e studenti tanto da raggiungere in pochi mesi, il numero massimo di alunni consentito per classe. Ma molto “performanti” sono stati anche gli altri corsi che da più tempo vengono istruiti allo Spaventa, vedi il Liceo Linguistico, vera eccellenza regionale come testimoniano i numerosi riconoscimenti ricevuti, il Liceo delle Scienze Umane tradizionale e quello Economico- Sociale. Dunque, una festa pienamente meritata e per una volta, ci si può giurare, saranno tutti più contenti se si farà ricorso alla “Lectio brevis”. No?

Per informazioni è possibile rivolgersi direttamente alla segreteria dell’Istituto Superiore “Bertrando Spaventa” (Largo Mazzini 1, telefono: 085/9699052) o digitando www.spaventa.it.