Chieti, grande partecipazione al ciclo di incontri: “I volti del femminile”

CHIETI – L’Assessore alle Pari Opportunità,  del comune di Chieti ,Emilia De Matteo, ha espresso viva soddisfazione per la grande partecipazione al workshop: “I volti del femminile”, ciclo di incontri organizzato dall’Amministrazione Comunale e da “Chieti più al femminile”, tavolo di lavoro partecipativo voluto dall’Assessorato alle Pari Opportunità dedicato a momenti di riflessione sul mondo delle donne al quale partecipano Confcommercio, Comitato per la Promozione dell’Imprenditoria femminile della Camera di Commercio, UPA, CNA, Ordine degli Architetti, Confindustria, Croce Rossa Italiana, ACLI, Consulta delle Associazioni Culturali, le Associazioni “Camminando insieme”, “Da grande voglio crescere”, “Libridine”, Auser-Unitel, Comitato Senonoraquando, Club Soroptimist e Centro Antiviolenza “Alpha”.
Si sono già tenuti i primi due incontri.

«Come Amministrazione Comunale – ha dichiarato l’Assessore De Matteo – siamo orgogliosi di aver dato vita a tale iniziativa, che prende in considerazione le figure femminili del mito, per aprire una riflessione sull’identità femminile di oggi, attorno alla quale è stato manifestato vivo interesse, testimoniato dall’ampia partecipazione di pubblico ai primi due appuntamenti del 22 febbraio e del 1 marzo.E’ questo un ulteriore, positivo risultato del tavolo “Chieti più al femminile” che, attraverso le proprie iniziative, sta contribuendo ad apportare un’interazione positiva tra le realtà economiche e sociali cittadine.»

«Tale partecipazione – ha dichiarato la dott.ssa Maria Ferri, counsellor sistemico relazionale – conferma che i temi proposti nel workshop trovano riscontro nella quotidianità sollecitando il bisogno di una riflessione.»

Gli incontri consistono in una narrazione a più voci del mito a cura dell’Associazione “Da grande voglio crescere”, coordinata da Carmela Caiani; in una lettura iconografica delle raffigurazioni delle divinità al femminile a cura della dott.ssa Maria Paola Lupo, storico dell’Arte; in un momento di confronto e di scambio di riflessioni, pensieri, idee con la dott.ssa Maria Ferri, counsellor sistemico relazionale, in veste di facilitatore.

I prossimi appuntamenti si terranno presso la sala riunioni dell’VIII Settore del Comune di Chieti, in Via Vicolo, n. 17 – Palazzo de Pasquale – nelle seguenti date:

? 15 marzo “Demetra e Medea – femminile e maternità, l’eterno conflitto tra madre buona e madre cattiva”;

? 22 marzo “Antigone – la femminilità tra la dimensione familiare e sociale della vita”.

Oggi, in occasione della celebrazione della Giornata della Donna, presso il Museo d’arte “Costantino Barbella”, verrà inaugurata la mostra dell’artista teatino Luciano Emiliani, già noto per i primi interventi di “street art” con le famose ombre, dedicata all’Inferno di Dante.Sarà data lettura del quinto canto dell’Inferno, dedicato a Paolo e Francesca, quest’ultima oggi assurta a uno dei simboli della donna vittima di violenza.