Chieti, emergenza idrica per la rottura di una conduttura dell’Acquedotto Giardino

CHIETI – Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, a seguito della improvvisa rottura sulla conduttura idrica principale dell’Acquedotto Giardino, che ha causato la sospensione dell’erogazione idrica in tutta la Città di Chieti già dalla tarda mattinata di ieri (21 marzo 2013) e che si protrarrà fino a questa mattina, rende noto che appena ricevuta la notizia ha allertato la Protezione Civile e la Prefettura di Chieti al fine di assicurare l’approvvigionamento idrico all’Ospedale Civile di Chieti e alle altre strutture sanitarie.

«Se l’emergenza dovesse persistere a causa della grossa rottura che insiste sul tratto dell’adduttrice in località Torre de’ Passeri, la cui perdita è stimata intorno ai 400 litri al secondo – ha dichiarato il Sindaco – il Comune è già pronto ad affittare autobotti per approvvigionare le famiglie in difficoltà le cui spese, ovviamente, verranno messe in conto all’Aca.Per eventuali emergenze è possibile contattare il Nucleo di Protezione Civile, coordinato dall’Assessore alla Protezione Civile del Comune di Chieti, Ivo D’Agostino, il cui numero telefonico è 320.4291071 o il responsabile della logistica del Comune di Chieti, Antonio Mancini, al seguente numero 333.4368245.La situazione, comunque, è costantemente monitorata dai tecnici dell’Aca che sono in stretto contatto con il funzionario e i tecnici dell’Acquedotto del Comune di Chieti».