Chieti, Via Amiterno: su aree abbandonate un Parco di istruzione alla Sicurezza Stradale

Lo ha reso noto l’ Assessore ai Lavori Pubblici, Mario Colantonio.Il parco dovrebbe essere finanziato dalla Regione Abruzzo

CHIETI – L’Assessore ai Lavori Pubblici, Mario Colantonio, sulle aree abbandonate lungo Via Amiterno, ha rilasciato la seguente dichiarazione.

«A riguardo delle segnalazioni relative ad aree abbandonate a ridosso di Via Amiterno ed in prossimità della Scuola media Antonelli, si porta a conoscenza quanto di seguito.L’area in prospicenza della Scuola Antonelli e confinante con Via Amiterno, con soprastante prefabbricato bruciato dolosamente, unitamente all’area in proseguimento della stessa, concessa in uso ad un’associazione di modellismo, sono tornate nella disponibilità del Comune nel corso del mese di settembre 2012, fino a quella data i terreni avevano dei gestori contrattualizzati.Sui detti terreni, salvo diversa intenzione dell’Amministrazione, dovrà essere realizzato un Parco di istruzione alla Sicurezza Stradale, finanziato per € 100.000,00 dalla Regione Abruzzo sin dall’anno 2004. Il Parco progettato si compone di un vero e proprio percorso stradale in miniatura ,munito di segnaletica orizzontale e verticale, da utilizzarsi a livello didattico per tutte le scuole di Chieti.Ora che l’Amministrazione del Sindaco Di Primio è tornata nel pieno possesso del terreno sarà possibile dare attuazione al progetto, verificata la sussistenza del finanziamento regionale.Per quanto riguarda il terreno adiacente alla Scuola Antonelli, si precisa che lo stesso è di proprietà di un soggetto privato.Per diverso tempo è stato utilizzato come un campo di calcio, tra l’altro con misure regolamentari. Sarà premura del sottoscritto, effettuare tutti gli accertamenti per risalire all’attuale titolarità del fondo in stato di abbandono. Al proprietario contattato verrà richiesta la necessaria pulizia anche per evitare pericolo di incendio ed altro. I lavori di riqualificazione di Via Amiterno, realizzati dall’Amministrazione del Sindaco di Primio, hanno avuto un bellissimo coronamento con le riqualificazioni delle cinque palazzine, realizzate dall’ATER di Chieti.La programmazione va avanti con un secondo lotto, previsto nel 2014, che sarà la continuazione del primo lotto ultimato, verso la direttrice stradale che conduce alla Stadio Angelini».