Chieti, sostegno a persone in condizioni di grave difficoltà socio-economica

A tale  fine si sta realizzando  un progetto  grazie alla collaborazione dei Servizi Sociali Comunali  e  della Caritas

CHIETI – L’Assessore alle Politiche Sociali, Emilia De Matteo, ha comunicato  che è in corso di realizzazione un progetto finalizzato al sostegno di persone in condizioni di estrema povertà e di grave difficoltà socio-economica, attuato in collaborazione con la Caritas Diocesana di Chieti. Infatti da tempo  i Servizi Sociali Comunali  e  la Caritas hanno instaurato un rapporto di proficua collaborazione per fronteggiare in modo integrato e coordinato le problematiche di cittadini che vivono in condizioni di disagio sociale.

Si legge nella nota dell’Assessore:

Il  Comune di Chieti ha stipulato una convenzione con la Caritas per l’erogazione di servizi e interventi quali:

? la distribuzione di beni di prima necessità (generi alimentari, biancheria/indumenti, farmaci non mutuabili), anche a domicilio per persone in situazione di non autosufficienza;

? il servizio mensa, consegna pasti a domicilio;

? i buoni spesa;

? il trasporto per persone in gravi difficoltà socio-sanitarie;

? il servizio di prima accoglienza residenziale ed ospitalità notturna;

? il pronto intervento sociale per situazioni di emergenza e per i senza fissa dimora.

L’azione progettuale si basa su una sinergia innovativa tra il Servizio Sociale dell’Ente e lo Staff della Caritas, al fine di offrire adeguate risposte, in un ottica di rete, ai bisogni primari di cittadini che versano in situazione di povertà.

Le attività sono gestite di intesa con i Servizi Sociali comunali, che provvedono a segnalare i casi sociali di maggiore difficoltà e le relative necessità di intervento, sulla base di una valutazione dei bisogni e di progetti personalizzati mirati al soddisfacimento delle esigenze primarie.