Chieti, Di Primio in visita istituzionale nella Repubblica di Serbia

Avviata una serie di rapporti con municipalità di altre nazioni

CHIETI – Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, nella ferma convinzione che il ruolo del Primo Cittadino debba essere recitato agendo localmente, ma pensando globalmente, ha avviato una serie di rapporti con municipalità di altre nazioni al fine di promuovere e costruire relazioni commerciali e sviluppare iniziative culturali utili anche in sede europea per la redazione di progetti comunitari. In questo contesto va intesa la visita istituzionale di due giorni (10 e 11 novembre 2011) nella Repubblica di Serbia ove ha avuto modo di incontrare, nella giornata di ieri, esponenti del Ministero dell’Economia proseguiti presso l’Università di Belgrado con il Rettore, Branko Kova?evi?, ed il Preside della Facoltà di Filologia, Aleksandra Vranes.


Nel cordiale incontro con i vertici dell’Ateneo, il Sindaco Di Primio ha espresso la sua volontà di farsi promotore di iniziative che vedano coinvolte le Università di Chieti e Belgrado in progetti di scambi culturali, tema questo molto apprezzato dal Rettore Kova?evi?.

Ieri il Sindaco Di Primio ha avuto altri incontri i Sindaci delle Città di “Stara Pazova” e “Kragujevac” e con il Direttore Generale, Zoran Radojevi?, ed il suo Vice, Dragan Srejovi?, della “Zastava” – FIAT.Il Sindaco Di Primio, inoltre, ha sottoscritto  un Protocollo di Intenti con il Sindaco della Città di Stara Pazova, Goran Jovi?, che contiene elementi importanti per gettare le basi di futuri rapporti commerciali, soprattutto nell’ambito dell’import export, tra le due Città.