Celebrazioni per Gabriele d’Annunzio al Vittoriale: Anniversario Orfico

sindaco Albore Mascia e Presidente Guerri su celebrazioni Anniversario Orfico al Vittoriale03PESCARA – Il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia  ieri di rientro dall’evento celebratosi presso il Vittoriale, alla presenza, oltre che del Presidente Guerri, anche dell’assessore alla Cultura del Comune di Pescara Giovanna Porcaro, ha detto che una stele in Pietra della Maiella, realizzata dall’amministrazione comunale di Pescara e installata in piazzetta Dalmata, presso il Vittoriale degli Italiani, ricorderà d’ora in avanti in maniera forte il gemellaggio tra i due luoghi che maggiormente hanno segnato la vita e l’attività di Gabriele d’Annunzio. Una stele che va ad arricchire oggi il Vittoriale, l’ultima dimora del Vate,  è stata  inaugurata  e scoperta nel giorno del 2 marzo, in occasione dell’Anniversario Orfico, uno dei momenti che ha caratterizzato l’elenco delle celebrazioni promosse dal Presidente Giordano Bruno Guerri.

Ha detto il sindaco nel proprio intervento presso il Vittoriale:

sindaco Albore Mascia e Presidente Guerri su celebrazioni Anniversario Orfico al Vittoriale01nel corso del mese di marzo accenderemo costantemente tutti i riflettori possibili,com’è giusto che sia, sulla figura di d’Annunzio, volontà ancora più forte nell’anno del 150°; e si tratta di una volontà dichiarata per un’amministrazione che, subito dopo essersi insediata, ha voluto recuperare e accostare l’immagine del capoluogo adriatico a quella stessa di d’Annunzio, attribuendo a Pescara il titolo di ‘Città dannunziana’, realizzando un logo ad hoc che da quel giorno accompagna ogni nostra comunicazione istituzionale, proprio per ribadire, costantemente, l’autorevolezza di quel nome e della figura alla quale si ispira. Un logo, peraltro, che oggi ritroviamo anche nelle nostre ‘opere’ infrastrutturali simbolo, quale segno distintivo della città stessa. Un’amministrazione, la nostra, che ha avuto il coraggio e l’ardire di dare vita a una rassegna culturale che oggi, dopo tre edizioni già svolte, ha raggiunto uno straordinario livello di successo, una rassegna che volutamente abbiamo chiamato ‘Festival Internazionale dannunziano’, una rassegna coraggiosa, ambiziosa, che sa osare, tentare, sperimentare, lanciarsi nell’avventura e riscuotere consensi, e dunque mai nome fu più appropriato per una simile kermesse. Appena qualche giorno fa abbiamo ufficializzato una nuova iniziativa dell’amministrazione rivolta ai più giovani, ossia l’apertura per un mese, gratuitamente per gli studenti di Pescara del Vittoriale e di Casa d’Annunzio, le due dimore del Vate, per avvicinare i nostri ragazzi al poeta e all’uomo.

Ha spiegato Guerri:

sindaco Albore Mascia e Presidente Guerri su celebrazioni Anniversario Orfico al Vittoriale02in occasione del 75° Anniversario della morte di d’Annunzio, avvenuta il primo marzo abbiamo di fatto aperto ufficialmente le celebrazioni al Vittoriale con l’inaugurazione di una scultura di Berardo Vitali; inoltre abbiamo esposto un documento inedito, il discorso di d’Annunzio ‘In Morte di Carducci’ in cui, nel 1907, il poeta si dichiarò il nuovo Vate. Per l’occasione abbiamo anche riaperto al pubblico una zona del Vittoriale ‘Le Vallette’ chiusa da almeno trent’anni per un problema di frane, ora l’abbiamo rimesso in sicurezza, e abbiamo reso di nuovo fruibile anche il ‘Laghetto delle danze’, un laghetto a forma di violino che abbiamo restituito agli italiani. Inoltre con il sindaco Albore Mascia abbiamo inaugurato in piazzetta Dalmata, una nuova stele in pietra viva della Maiella, durante l’Alzabandiera, e quello è stato anche il momento per annunciare e anticipare alcuni degli eventi dell’anno dannunziano, come il Festival e soprattutto l’inaugurazione della più grande mostra messa in cantiere su d’Annunzio, ‘Viaggio di ritorno: dalla Casa del Lago al Verde d’Abruzzo’, che si svolgerà all’Aurum da luglio a settembre e che ho curato personalmente, e poi ci sarà un altro progetto, ormai già in fase avanzata: il 10 e l’11 marzo prossimi proietteremo in anteprima a Pescara due programmi realizzati per la Rai su d’Annunzio che andranno in onda il 12 marzo, ma che la Rai ci ha concesso di vedere in anteprima.