Castelli di Natale 2011-2012

CASTELLI (TE) – Da ieri ,7 dicembre, ha preso il via  a Castelli  una kermesse ricca di Storia, Arte, Cultura e Natura con tradizioni, intrattenimento, gastronomia e tanto altro  dal titolo : “Castelli di Natale”. La manifestazione che viene promossa dall’ Amministrazione Comunale, si protrarrà fino al 7 gennaio 2012. In particolare dal 7 all’11 Dicembre si svolgerà  la Manifestazione “Ceramiche per cioccolato”, delizie in un Opera d’arte. Si tratta di una gustosa fiera del cioccolato in cui saranno presenti i più affermati maestri cioccolatieri d’Abruzzo a produrre, confezionare e vendere le loro delizie di cioccolato. Queste saranno servite su contenitori, vere e proprie opere d’arte, che gli artigiani ceramisti di Castelli realizzeranno appositamente per l’evento. La manifestazione si terrà a Castelli, all’ingresso e all’interno del centro storico.

L’iniziativa è intesa a valorizzare le eccellenze abruzzesi nel settore della cioccolateria e della ceramica d’uso, binomio di estrema raffinatezza.
La produzione ceramica castellana, sin dal Settecento, annovera manufatti per il consumo del cioccolato come tazze, ciotole, chicchere, vassoi e porta-cioccolatini.
Con “Ceramiche per la cioccolata”, conservando sempre uno sguardo alla tradizione, si intende innovare tale produzione sulla base delle nuove tendenze del design moderno, settore di ricerca in cui gli artigiani ceramisti da sempre si impegnano con passione.
I prodotti del Parco
Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga collaborerà al Castelli di Natale offrendo i prodotti tipici dell’enogastronomia del territorio che verranno esposti e proposti in appositi stand; qui i visitatori potranno trovare e assaggiare il meglio della tradizione agroalimentare del territorio: le conserve, il miele millefiori, le erbe aromatiche come lo zafferano, le varietà di formaggi locali, l’olio, gli ortaggi e i legumi come la lenticchia, i cereali come il farro e le varietà dei salumi e dei vini.

Al “Castelli di Natale 2011” non poteva mancare una grande mostra che per specificità ed originalità mostrasse il sensazionale spettacolo dell’Arte internazionale. E’ così che tramite una proposta geniale di Giancarlo Puritani, appassionato ed attento curatore di vari eventi nel Teramano è nata l’idea di sensibilizzare un grande artista affinché proponesse un’esposizione originale su temi contemporanei.
Tonino Guerra, affermato regista, scenografo, commediografo, pittore e poeta, in un trionfo di suoni, luci e colori, esporrà venti tele che celebrano il 150% anno della nascita della Repubblica Italiana, nel Museo dell’artigianato a Castelli dal 10 Dicembre 2011 al 7 Gennaio 2012.
La mostra sarà patrocinata dal Ministero dei Beni Culturali e, sotto la cura di Puritani, sarà organizzata, dal Comune di Castelli, dalla C.C.I.A.A. di Teramo e dal Centro Ceramico Castellano.
La città di Castelli sarà onorata di avere come ospite un artista eclettico e a tutto tondo come Tonino Guerra. Lo scorso febbraio: è stato insignito ad Hollywood del premio “Jean Renoir Award”, che lo ha consacrato come uno dei più grandi sceneggiatori dei nostri tempi.

Ceramica d’arte per l’albero di Natale – 07 Dicembre 2011- 07 Gennaio 2012
La ceramica sarà indubbiamente la protagonista, nonché punta di diamante di tutte le manifestazioni natalizie: a Castelli il Natale si saluta in modo speciale, originale, addobbando gli abeti e i pini che crescono nei boschi limitrofi con le palline in ceramica realizzate dagli artigiani. Turisti e curiosi, passeggiando per le vie del paese, potranno quindi ammirare lo scintillante spettacolo di romantici paesaggi innevati, fiori e rappresentazioni artistiche aniconiche dipinte a mano sulle sfere natalizie dai ceramisti castellani.

Il Presepe Monumentale in Ceramica
In ogni Natale che si rispetti, per tradizione non può mancare il presepe. Anche questo però, nel paese della maiolica famoso in tutto il mondo, ha un esempio unico e inconfondibile: si tratta di un Presepe Monumentale in ceramica composto da 54 statue ad altezze che variano da circa 1 mt (animali e piccole figure) a circa 2 mt (personaggi adulti). Il Presepe, realizzato tra il 1960 e il 1975, da docenti e allievi dell’Istituto d’arte “F.A. Grue” di Castelli, è stato esposto a Roma ai Mercati Traianei, Gerusalemme, Betlemme e Tel Aviv, ricevendo notevole apprezzamento dalla stampa internazionale, che lo hanno ritenuto il primo presepe in ceramica al mondo per grandezza, bellezza e artisticità.
Nel periodo natalizio il Presepe Monumentale in ceramica sarà esposto presso il Liceo Artistico F. A. Grue di Castelli. Verranno comunicate date ed orari per le visite.

Il Presepe Monumentale al “Giardino di Maria” in Colledoro dall’08 dicembre 2011 al 06 Gennaio 2012
Presepe tradizionale artistico con statue a grandezza naturale su un’area di 200 mq come in un percorso fino alla capanna. Un Presepe Monumentale che è già stato esposto ad Assisi e Ravenna, opera degli artisti dell’Associazione “DARE” della Fondazione “Leo Amici”.

L’Ambasciatore di Israele a Castelli con Maria Grazia Siliato e Fabrizio De Prophetis
Alla presenza dell’ambasciatore di Israele verranno presentati due libri che sono stati autentici successi editoriali, scritti entrambi da uno storico ed archeologo di fama internazionale, la Professoressa Maria Grazia Siliato.
Il primo libro si intitola “Calmo mare di Lepanto” e narra con una sfaccettatura particolare la battaglia di Lepanto.
La presentazione di quest’opera di grande successo è senz’altro un’eccezionale occasione di confronto ed analisi sugli attuali rapporti tra Cristianesimo ed Islam.
Una tematica tanto delicata quanto attuale, che da sempre attrae le attenzioni e le riflessioni di storici, sociologi, politici di tutto il mondo.
La seconda opera è il libro dal titolo “Masada”.
Durante il I secolo, nel 74 d.C., la fortezza di Masada fu espugnata dall’esercito romano, dopo un lungo e sanguinoso assedio durato tre anni. Negli anni seguenti, fu proprio l’imperatore Adriano quello che più di altri si scontrò con la questione della Giudea.
In seguito alla distruzione di Gerusalemme ed alla caduta di Masada, gli abitanti della Giudea rifiutavano la romanizzazione, sia per motivi politici che religiosi. Dal 132 al 135 divampò la più sanguinosa rivolta ebraica di sempre che costò innumerevoli vittime: quasi 600 mila ebrei furono massacrati, oltre 1000 villaggi andarono distrutti. Adriano arrivò vicino allo sradicamento dell’ebraismo: fu il più duro colpo mai subito nella storia dal popolo ebraico fino alle atrocità della dittatura fascista.
Ci sarà infine la presentazione del libro “Parliamone”: di Fabrizio De Prophetis. Uno sguardo sulle lapidi che vi sono in Castelli che raccontano anni di storia e singolari personaggi che hanno contribuito alla grandezza del nostro paese.

L’enologia d’Abruzzo: degustazioni e proposte
Mostra del Decanter in ceramica – 17 Dicembre 2011- 07 Gennaio 2012
Presentazione dei migliori Vini abruzzesi con degustazioni in omaggio. Il vino verrà decantato nei nostri Decanter in ceramica.
Anche questo articolo rientra tra le novità che quest’anno saranno presentate al pubblico. Si è partiti da un’idea sull’uso di questo oggetto, finora realizzato comunemente in vetro per ottenere un buon isolamento.
Il Decanter in ceramica avrebbe ben due pellicole vetrose, quella interna e quella esterna che addirittura conterrebbero la spugna argillosa, fibra di sicura coibentazione.
Il risultato estetico combinato con l’adeguata funzionalità offrirebbe all’oggetto alti livelli di utilizzo.

Le bellezze naturalistiche e le tradizioni
Il C.A.I.- Sezione Castelli, si occuperà di valorizzare le splendide montagne che circondano Castelli organizzando escursioni e passeggiate, anche notturne, tra le imperiose cime innevate.

Programma del C.A.I. Castelli
Escursione notturna al Fondo della Salsa
a ricordo dell’alpinista Piergiorgio De Paulis
domenica 26 dicembre 2011
14,30 ritrovo a Castelli (TE) in Piazza Gugliemo Marconi
15,00 partenza (mezzi propri) da Castelli per S.Salvatore
ed inizio escursione al Fondo della Salsa16,30 arrivo al Fondo della Salsa. S.Messa al cippo commemorativo
17,30 inizio fiaccolata di ritorno fino a Castelli
20,00 Brindisi con Spaghettata in piazza a Castelli

La magia dell’Epifania
A Villa Rossi il 6 gennaio 2012 si svolgerà la XIII edizione del Presepe Vivente, che riporta magicamente in vita gli antichi mestieri proponendo una versione classica, ma al tempo stesso sempre nuova, della natività.
La magia e la suggestione dell’Epifania saranno poi vissute con la Befana che porta doni ai bambini, premiando i buoni e punendo con carboni secchi i discoli e dal momento liturgico della Santa Messa per celebrare la visita dei Re Magi: la funzione si chiude con un saluto particolare da parte dei fedeli che si recano in processione per dare il bacio a Gesù Bambino.