Burgo:Di Primio e Febbo su risoluzione presentata in Consiglio Regionale

CHIETI – Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, e l’Assessore Regionale Mauro Febbo, hanno rilasciato ieri  la seguente dichiarazione congiunta.

siamo sconcertati per la decisione esclusivamente propagandistica messa in atto da alcuni Consiglieri ed andata oggi in scena in Consiglio Regionale con la presentazione di una risoluzione urgente con la quale impegnano il Presidente Chiodi e l’Assessore al Lavoro Gatti ad intervenire sul Ministro del Lavoro al fine di ottenere una proroga alla Cassa Integrazione in deroga per i lavoratori della Burgo.Oltre ad essere stata una iniziativa populistica e strumentale è anche assolutamente priva di qualsiasi valore sotto il profilo giuridico-amministrativo in quanto i lavoratori della Burgo, già in Cassa Integrazione, nulla devono avere dal Ministero del Lavoro e ne possono sperare che sia il Consiglio Regionale a chiedere la proroga di una Cassa Integrazione da loro già ottenuta e per la quale solo grazie al nostro intervento ed a quello del Senatore Di Stefano e dell’Assessore Gatti hanno ottenuto una proroga.

Inoltre, e più precisamente, dobbiamo ricordare, a chi oggi sfrutta questa grave e delicata situazione in cui si trovano i lavoratori della Burgo pur di ottenere un passaggio in televisione, che a richiedere la eventuale ulteriore proroga non può che essere la Burgo.Inoltre, al Consigliere Menna ed ai Consiglieri di Centro Sinistra, che oggi si ergono a difensori dei lavoratori, dobbiamo ricordare che lo smantellamento della ex Cartiera è stato deciso ed avviato quando in Regione, in Provincia di Chieti ed al Comune di Chieti governava il Centro Sinistra che, all’epoca, nulla fece per impedire la chiusura e nulla ha fatto per garantire agli stessi lavoratori una reale possibilità di ricollocamento.Grazie all’attenzione che la Regione Abruzzo sta prestando alle problematiche dell’area industriale di Chieti, soprattutto per il tramite dell’Assessore Febbo, e per la costante concreta vicinanza ai lavoratori da parte dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Di Primio è in fase di concretizzazione la realizzazione di nuove realtà produttive ove consentire il collocamento anche dei lavoratori ex Burgo.